Servizio-CCL.ch
Servizio-CCL.ch Logo Unia

CCL per il personale delle Imprese di pulizia e facility services del Cantone Ticino

Versione del CCL

Contratto collettivo di lavoro : 01.01.2015 - 31.12.2017
Conferimento dell’obbligatorietà generale: 01.11.2015 - 30.06.2018

Criterio di selezione (51 su 51)

Dettagli CCL conformemente al criterio di selezioneinizio pagina

Panoramica del CCL

Dati di base

Tipo di CCL

Cantonale

Ramo professionale

Pulizia di stabili

Responsabile del CCL

OCST e SIC Ticino

Campi di applicazione

Campo d'applicazione geografico

Valido per tutto il territorio del Cantone Ticino.

Articolo 2.1

Campo d'applicazione aziendale

Valido per tutte le imprese o parti di imprese, che svolgono lavori di pulizia ordinaria e/o di pulizia speciale all’esterno e all’interno di edifici di qualsiasi tipo.

Articolo 2.1

Campo d'applicazione personale

Il campo d’applicazione personale comprende tutto il personale delle imprese che svolge operazioni di pulizia e il personale amministrativo, commerciale, tecnico-commerciale e di vendita.
Sono esclusi i collaboratori con funzioni prettamente dirigenziali, responsabili di settore o di impresa.
Sono esclusi i collaboratori ausiliari giovani, assunti durante le ferie, fino al 18° anno di età compiuto.

Articolo 2.2

Campo d'applicazione geografico con carattere obbligatorio generale

L’obbligatorietà generale è applicabile su tutto il territorio del Cantone Ticino.

Decreto del Consiglio federale che conferisce obbligatorietà generale: articolo 3

Campo d'applicazione aziendale con carattere obbligatorio generale

Le disposizioni dichiarate di obbligatorietà generale sono applicabili:
A) dal profilo aziendale, a tutte le imprese o parti di imprese con 6 o più collaborato-ri, che svolgono lavori di pulizia ordinaria e/o di pulizia speciale all’esterno e all’interno di edifici di qualsiasi tipo.

Decreto del Consiglio federale che conferisce obbligatorietà generale: articolo 4

Campo d'applicazione personale con carattere obbligatorio generale

Le disposizioni dichiarate di obbligatorietà generale sono applicabili:
b) dal profilo professionale, a tutto il personale che svolge operazioni di pulizia e al personale amministrativo, commerciale, tecnico-commerciale e di vendita delle imprese menzionate alla lettera A), ad esclusione dei collaboratori con funzioni prettamente dirigenziali, dei responsabili di settore o di impresa, degli apprendisti e dei collaboratori ausiliari giovani, assunti durante le ferie, fino al 18° anno di età compiuto.

Decreto del Consiglio federale che conferisce obbligatorietà generale: articolo 4

Durata della convenzione

Proroga contrattuale automatica / clausola di proroga

II presente CCL ha una validità fino al 31 dicembre 2013. In seguito è prorogato di anno in anno, salvo disdetta da parte di una delle parti contraenti con 3 mesi di preavviso.

Articolo 27

Informazioni

Informazioni / indirizzo per l'ordinazione / Commissione paritetica

Commissione paritetica cantonale Imprese di pulizia e Facility services
Via Cantonale 19
6814 Lamone
091 966 60 86
www.cpcdiverse-ti.ch
info@cpcdiverse-ti.ch

Condizioni di lavoro

Salario e componenti salariali

Salari / salari minimi

Dal 1° gennaio 2015 (dichiarato d’obbligatorietà generale a partire dal 1° novembre 2015):
CategoriaAddetto/aSalario base a oreSalario base mensile
Pulizie ordinarieI: dipendenti con compito di pulizia ordinaria fino al 3° anno di servizio compiuto in un’impresa del settoreCHF 15.90(*)CHF 2'925.60
II: dipendenti con compiti di pulizia ordinaria dal 4° anno di servizio compiuto in un’impresa del settoreCHF 16.15(*)CHF 2'971.60
III: dipendenti con compiti di pulizia ordinarie dal 6° anno di servizio compiuto in un’impresa del settoreCHF 16.45(*)CHF 3'026.80
Pulizie specialiI: dipendenti non qualificati con compiti di pulizia speciale fino al 4° anno di servizio compiuto in un’impresa del settoreCHF 17.85CHF 3'284.40
II: dipendenti con 4 anni di esperienza professionale o con certificato di capacità federale (operatore / operatrice per la pulizia ordinaria e manutentiva), con compiti di pulizia specialeCHF 19.90CHF 3'661.60
III: dipendenti con certificato di capacità federale e con 2 anni di esperienza professionale dopo il conseguimento del certificato di capacità federale con compiti di pulizia specialeCHF 22.60CHF 4'158.40
Pulizie di ospedaliI: dipendenti con compiti di pulizia di ospedali fino al 3° anno di servizio compiuto inclusoCHF 16.10CHF 2'962.40
II: dipendenti con compiti di pulizia di ospedali dal 4° anno di servizio compiutoCHF 16.30CHF 2'999.20
III: dipendenti con compiti di pulizia di ospedali dal 6° anno di servizio compiutoCHF 16.65CHF 3'063.60

Dal 1° gennaio 2016 (dichiarato d’obbligatorietà generale a partire dal 1° novembre 2015):
CategoriaAddetto/aSalario base a oreSalario base mensile
Pulizie ordinarieI: dipendenti con compito di pulizia ordinaria fino al 3° anno di servizio compiuto in un’impresa del settoreCHF 16.05(*)CHF 2'953.20
II: dipendenti con compiti di pulizia ordinaria dal 4° anno di servizio compiuto in un’impresa del settoreCHF 16.30(*)CHF 2'999.20
III: dipendenti con compiti di pulizia ordinarie dal 6° anno di servizio compiuto in un’impresa del settoreCHF 16.60(*)CHF 3'054.40
Pulizie specialiI: dipendenti non qualificati con compiti di pulizia speciale fino al 4° anno di servizio compiuto in un’impresa del settoreCHF 17.85CHF 3'284.40
II: dipendenti con 4 anni di esperienza professionale o con certificato di capacità federale (operatore / operatrice per la pulizia ordinaria e manutentiva), con compiti di pulizia specialeCHF 19.90CHF 3'661.60
III: dipendenti con certificato di capacità federale e con 2 anni di esperienza professionale dopo il conseguimento del certificato di capacità federale con compiti di pulizia specialeCHF 22.90CHF 4'213.60
Pulizie di ospedaliI: dipendenti con compiti di pulizia di ospedali fino al 3° anno di servizio compiuto inclusoCHF 16.40CHF 3'017.60
II: dipendenti con compiti di pulizia di ospedali dal 4° anno di servizio compiutoCHF 16.65CHF 3'063.60
III: dipendenti con compiti di pulizia di ospedali dal 6° anno di servizio compiutoCHF 17.--CHF 3'128.--

Dal 1° gennaio 2017 (dichiarato d’obbligatorietà generale a partire dal 1° novembre 2015):
CategoriaAddetto/aSalario base a oreSalario base mensile
Pulizie ordinarieI: dipendenti con compito di pulizia ordinaria fino al 3° anno di servizio compiuto in un’impresa del settoreCHF 16.30(*)CHF 2'999.20
II: dipendenti con compiti di pulizia ordinaria dal 4° anno di servizio compiuto in un’impresa del settoreCHF 16.55(*)CHF 3'045.20
III: dipendenti con compiti di pulizia ordinarie dal 6° anno di servizio compiuto in un’impresa del settoreCHF 16.80(*)CHF 3'091.20
Pulizie specialiI: dipendenti non qualificati con compiti di pulizia speciale fino al 4° anno di servizio compiuto in un’impresa del settoreCHF 17.85CHF 3'284.40
II: dipendenti con 4 anni di esperienza professionale o con certificato di capacità federale (operatore / operatrice per la pulizia ordinaria e manutentiva), con compiti di pulizia specialeCHF 19.90CHF 3'661.60
III: dipendenti con certificato di capacità federale e con 2 anni di esperienza professionale dopo il conseguimento del certificato di capacità federale con compiti di pulizia specialeCHF 22.90CHF 4'213.60
Pulizie di ospedaliI: dipendenti con compiti di pulizia di ospedali fino al 3° anno di servizio compiuto inclusoCHF 16.75CHF 3'082.--
II: dipendenti con compiti di pulizia di ospedali dal 4° anno di servizio compiutoCHF 17.--CHF 3'128.--
III: dipendenti con compiti di pulizia di ospedali dal 6° anno di servizio compiutoCHF 17.35CHF 3'192.40

* a questo salario base si aggiunge 1.2% quale indennità per giorni festivi (vedi CCL art. 8.2)

Allegato 2015, 2016 e 2017: articolo 1, 2 e 3

Categorie salariali

Categoria «Pulizie ordinarie»
Per «pulizie ordinarie» si intendono semplici lavori di pulizia effettuati su base regolare, svolti sotto forma di un contratto permanente generalmente dalla medesima persona in un edificio. Si distinguono le seguenti categorie di collaboratrici e collaboratori:
Addetto/a alle pulizie ordinarie I: dipendenti con compito di pulizia ordinaria fino al 3° anno di servizio compiuto in un’impresa del settore.
Addetto/a alle pulizie ordinarie II: dipendenti con compiti di pulizia ordinaria dal 4° anno di servizio compiuto in un’impresa del settore.
Addetto/a alle pulizie ordinarie III: dipendenti con compiti di pulizia ordinarie dal 6° anno di servizio compiuto in un’impresa del settore.

Categoria «Pulizie speciali»
Per «pulizie speciali» si intendono lavori di pulizia effettuati una sola volta (ad esempio: pulizie di fine cantiere), svolti sotto forma di un contratto singolo generalmente da diverse squadre. Per l’esecuzione di tali lavori sono necessarie conoscenze specialistiche nelle tecniche di applicazione e nell’uso di prodotti chimici. Si distinguono le seguenti categorie di collaboratrici e collaboratori:
Addetto/a alle pulizie speciali I: dipendenti non qualificati con compiti di pulizia speciale fino al 4° anno di servizio compiuto in un’impresa del settore.
Addetto/a alle pulizie speciali II: dipendenti con 4 anni di esperienza professionale o con certificato di capacità federale (operatore / operatrice per la pulizia ordinaria e manutentiva), con compiti di pulizia speciale.
Addetto/a alle pulizie speciali III: dipendenti con certificato di capacità federale e con 2 anni di esperienza professionale dopo il conseguimento del certificato di capacità federale con compiti di pulizia speciale.

Categoria «Pulizie degli ospedali»
Nella categoria «pulizie degli ospedali» rientrano tutti i collaboratori e le collaboratrici impiegati nelle operazioni di pulizia di ospedali acuti, cliniche speciali, cliniche di riabilitazione, cliniche psichiatriche, istituti di cura con ricovero ospedaliero; non rientra nella categoria «pulizia degli ospedali» la pulizia di studi medici, case di cura per anziani.
Addetto/a alle pulizie di ospedali I: dipendenti con compiti di pulizia di ospedali fino al 3° anno di servizio compiuto incluso.
Addetto/a alle pulizie di ospedali II: dipendenti con compiti di pulizia di ospedali dal 4° anno di servizio compiuto.
Addetto/a alle pulizie di ospedali III: dipendenti con compiti di pulizia di ospedali dal 6° anno di servizio compiuto.

Articolo 4; Decreto del Consiglio federale che conferisce obbligatorietà generale: allegato 2015

Aumento salariale

Per informazione:
I salari saranno riesaminati ogni anno secondo le decisioni o le raccomandazioni concordate dalle parti firmatarie, per eventuale adeguamento al rincaro.

Articolo 5.2

Indennità di fine anno / tredicesima mensilità / gratifica / premio per anzianità di servizio

La 13.ma mensilità corrisponde al 100%, la stessa è riconosciuta dal 1° giorno di lavoro al momento che il dipendente continua l’attività dopo i primi sei mesi e può essere versata mensilmente o semestralmente qualora ciò sia indicato chiaramente nella busta paga. Sull’indennità per il servizio di picchetto non viene versata alcuna 13.ma mensilità.

Allegato 2015: articolo 6

Supplementi salariali

Lavoro straordinario / ore supplementari

Le ore supplementari non compensate in cambio di tempo libero della stessa durata entro il periodo di conteggio verranno remunerate, dopo lo scadere di tale periodo, con un supplemento del 25%.

Articolo 7.3

Lavoro notturno / lavoro al fine settimana / lavoro serale

Orario di lavoroSupplemento sul salario
lavoro notturno (dalle ore 22.00 alle ore 5.00)25%

lavoro domenicale (sabato dalle ore 22.00 e domenica fino alle ore 22.00)50%

Articolo 6

Lavoro a turni / servizio di picchetto

Nessuna disposizione imperativa o di forza obbligatoria oltre il minimo legale

Rimborso spese

Nessuna disposizione imperativa o di forza obbligatoria oltre il minimo legale

Orario di lavoro e giorni liberi

Orario di lavoro

42.5 ore a settimana (media mensile ore 184)

Articolo 6.2

Vacanze

EtàFerieDipendenti a salario orario
(se settimana lavorativa di 5 giorni) fino al 20° anno di età compreso

25 giorni lavorativi

10.64%

(se settimana lavorativa di 5 giorni) dalll’anno civile nel quale viene compiuto il 21° anno di età

20 giorni lavorativi

8.33%

(se settimana lavorativa di 5 giorni) dall’inizio dell’anno civile nel quale viene compiuto il 50°anno di età, con almeno 5 anni di servizio completati25 giorni lavorativi10.64%

Per i dipendenti a salario orario viene calcolato un supplemento pari all’8.33% (in caso di diritto a 4 settimane di ferie) ed al 10.64% (in caso di diritto a 5 settimane di ferie).
Il salario per il periodo di ferie viene versato solo al momento in cui vengono effettivamente prese le ferie. Il versamento inglobato del salario per il periodo di ferie, è consentito solo in caso di lavoro a tempo parziale irregolare o di brevi impieghi.

Articolo 15, allegato 2015: articolo 5

Giorni di congedo retribuiti (assenze)

Congedi pagatiGiorni
decesso del/della coniuge/convivente, padre, madre, figlio3 giorni
decesso di fratelli/sorelle o suoceri1 giorno (se nell’economia domestica del dipendente: 3 giorni)
proprio matrimonio3 giorni
nascita di un proprio figlio1 giorno
reclutamentoa seconda dei giorni di servizio
propria ispezione militare1 giorno
trasloco1 giorno/anno
per le persone elette che svolgono una funzione determinante ai fini della partecipazione a sedute di organi statutari delle organizzazioni dei dipendenti sottoscriventi il contratto collettivo1 giorno/anno

Articolo 9*

Giorni festivi retribuiti

Sono giorni festivi ufficiali pagati «parificati alla domenica» e non ricuperabili i seguenti:
Capodanno, Epifania, lunedì di Pasqua, Ascensione, 1° agosto, Assunzione, Ognissanti, Natale e Santo Stefano.

Sono giorni festivi cantonali «non parificati alla domenica» (pagati unicamente se lavorati):
S. Giuseppe, 1° maggio, lunedì di Pentecoste, Corpus Domini, SS Pietro e Paolo, Immacolata.

Articolo 8.3

Congedo di formazione

Nessuna disposizione imperativa o di forza obbligatoria oltre il minimo legale

Indennità per perdita di guadagno

Malattia / infortunio

Malattia:
II datore di lavoro assicura contro un’eventuale perdita di salario in caso di malattia tutti i dipendenti delle categorie «Pulizie ordinarie», «Pulizie speciali» e «Pulizie degli ospedali» con un grado di occupazione di almeno 12.5 ore regolari alla settimana.
I premi per tale assicurazione vengono equamente ripartiti tra il datore di lavoro e il dipendente.
AI termine del periodo di prova i dipendenti con un grado di occupazione di almeno 12,5 ore regolari a settimana hanno diritto in caso di malattia, a partire dal 3° giorno incluso, all’80% dell’ultimo stipendio retribuito (media degli ultimi 6 mesi) per la durata di 720 giorni per ogni caso di malattia.
Se il caso non è assicurato (grado di occupazione regolare con meno di 12,5 ore a settimana, età AVS, periodo di prova, riserve, le ricadute di malattie precedenti, eccetera), il datore di lavoro è tenuto a prendersi carico delle prestazioni stabilite dalla legge.

Infortunio: secondo la legge federale sull’assicurazione contro gli infortuni (LAINF)

Articoli 12 e 13

Congedo maternità / paternità / parentale

Congedo di maternità:
Dopo il parto la dipendente ha diritto ad un congedo di maternità di 16 settimane. L’indennità ammonta ad almeno I’80% dell’ultimo stipendio retribuito (media degli ultimi 6 mesi). Le dipendenti che non hanno diritto alle prestazioni secondo I’LIPG ricevono per almeno 8 settimane il pagamento del salario all’80%. Sono fatti salvi altri diritti di cui all’art. 324a del CO.

Congedo paternità: 1 giorno

Articoli 9 e 13.2

Servizio militare / civile / di protezione civile

Servizio militare, civile e di protezione civile in SvizzeraCelibi senza obblighi di sostentamentoConiugati o celibi con obblighi di sostentamento
Scuola reclute e corsi per quadri50%75%
Altri servizi militari: fino a 4 settimane per ogni anno civile o oltre 4 settimane (max. 21 settimane nell’anno civile)*100%100%
*qualora il rapporto di lavoro, al termine del servizio, venga proseguito per almeno 12 mesi

Articolo 10

Contributi

Fondo paritetico / contributi per le spese di esecuzione / contributi per il perfezionamento

Contributi paritetici alle spese d’esecuzione:
Per la copertura delle spese derivanti dall’applicazione del CCL e dall’attività della CPC è istituito un Fondo gestito dalla CPC sul quale confluiscono i contributi paritetici. È esclusa la ripartizione del Fondo fra le parti contraenti.
Ulteriori dettagli saranno fissati in un regolamento, il quale, una volta approvato dalle parti contraenti, entrerà a fare parte integrante del CCL.

Ogni azienda compila debitamente gli appositi formulari che riceve tri-mestralmente dalla CPC e che servono per l’emissione della fattura per l’incasso dei contributi.

Spese d'esecuzione:
- lavoratori (apprendisti esclusi): CHF -.05 per ora di lavoro prestato
- datori di lavoro: contributi dei suoi lavoratori (apprendisti esclusi) di CHF -.05 per ora di lavoro

Articolo 22

Protezione del lavoro / contro la discriminazione

Parità in generale / parità salariale / conciliazione della vita professionale e familiare / molestie sessuali

I dipendenti hanno diritto ad una tutela completa della personalità sul posto di la-voro. In caso di trattamento illecito o inadeguato da parte dei superiori o di altri colleghi, i diretti interessati hanno il diritto di presentare un reclamo. In particolare, è severamente vietata qualsiasi forma di molestia sessuale (fisica, verbale, visiva), nonché mobbing o comportamento razzista sul posto di lavoro. Le molestie sessuali, il mobbing e il comportamento razzista vengono considerati una violazione degli obblighi generali sul posto di lavoro e possono comportare il licenziamento senza preavviso. I referenti sono le parti contrattuali, la commissione del personale, la commissio-ne paritetica e/o un mediatore appositamente incaricato.

Articolo 18

Sicurezza sul lavoro / protezione della salute

Le imprese prendono le misure necessarie ai fini della tutela della sicurezza del dipendente, Vengono applicate le misure preventive ordinate dalle autorità competenti. I dipendenti comunicano al loro datore di lavoro e al suo rappresentante eventuali vizi del materiale o delle strutture, qualora questi vengono individuati. II datore di lavoro è tenuto a predisporre i mezzi necessari affinché questi siano subito disponibili e mette a disposizione il kit di pronto soccorso in caso di lavori a rischio di infortunio.

Articolo 11

Disdetta

Termine di preavviso

Anno di servizioDisdetta
durante il periodo di prova (1 mese; al massimo 3 mesi mediante accordo scritto)7 giorni
nel 1° anno di assunzione1 mese per la fine di un mese
dal 2° fino al 9° anno di lavoro2 mesi per la fine di un mese
dal 10° anno di lavoro3 mesi per la fine di un mese

Articolo 17

Partenariato sociale

Parti contraenti

Rappresentanza dei lavoratori

Organizzazione cristiano-sociale ticinese (OCST)
Società degli impegati del commercia (SIC Ticino)

Rappresentanza dei datori di lavoro

Associazione imprese di pulizia e facility services del Cantone Ticino (AIPCT)

Organi paritetici

Organi d'esecuzione

Commissione paritetica cantonale (CPC):
Essa ha il compito di:
– vigilare e controllare l’applicazione del presente CCL mediante controlli nelle aziende e sui posti di lavoro onde verificare l’osservanza delle disposizioni normative del CCL (compresa l’osservanza dei divieti concernenti il lavoro nero) e decide sulle eventuali sanzioni;
– interpretare le disposizioni del CCL
e dirimere eventuali divergenze d’interpretazione;
– promuovere iniziative a favore del personale, segnatamente nel campo della formazione professionale;
– promuovere iniziative a favore del settore, sostenere e favorire l’occupazione.

Articolo 19

Partecipazione

Congedo per partecipare alle attività sindacali

Nessuna disposizione imperativa o di forza obbligatoria oltre il minimo legale

Disposizioni in materia di partecipazione (commissioni aziendali, commissioni giovanili ecc.)

Nessuna disposizione imperativa o di forza obbligatoria oltre il minimo legale

Disposizioni di protezione per i delegati sindacali e i membri delle commissioni aziendali/del personale

Nessuna disposizione imperativa o di forza obbligatoria oltre il minimo legale

Misure sociali / piani sociali / licenziamenti di massa / mantenimento dei posti di lavoro

Qualora un’azienda prenda in esame misure drastiche per motivi economici, quali licenziamenti (ai sensi dell’articolo 335d del CO), pensionamenti anticipati, ecc. questa è tenuta a prendere contatto con a commissione paritetica al fine di svolgere trattative su misure adeguate e, se necessario, adottare regolamenti in casi rigorosi.

Articolo 24

Disciplina sui conflitti

Procedura di conciliazione

Divergenze d'opinione su tematiche riguardanti condizioni di lavoro che non sono regolate dal presente contratto vanno discusse nell'ambito delle Commissione paritetica e, nel limite del possibile, risolte conformemente allo spirito del presente CCL. In caso di mancato consenso è possibile il ricorso ad un tribunale arbitrale presieduto da un giudice esterno nominato di comune accordo e da un rappresentante per ogni parte.

Articolo 28

Obbligo della pace

Le parti del CCL si impegnano a tutelare la pace sul posto di lavoro qualora si tratti di oggetti regolati nel presente contratto (CCL e relative appendici).
Le parti contraenti del CCL garantiscono di evitare, in tale ambito, turbative collettive nei rapporti stabiliti dal contratto collettivo.

Articolo 27

Documenti e link  inizio pagina
» Decreto che conferisce obbligatorietà generale
» CCL per il personale delle Imprese di pulizia e facility services del Cantone Ticino (edizione 2015) (243 KB, PDF)
» Salari minimi 2015 pulizia e facility services del Cantone Ticino (69 KB, PDF)
» Salari minimi 2015 - 2017 (domanda foglio ufficiale) pulizia e facility services del Cantone Ticino (102 KB, PDF)

Esportazione inizio pagina
» Documento PDF
» Scarica file Excel
Salario usuale del ramo professionale: inizio pagina
 

    Al momento il suo elenco dei preferiti non contiene alcuna versione di CCL.


Unia Home


Produktion (Version 5.4.4)