Servizio-CCL.ch
Servizio-CCL.ch Logo Unia

Contratto Unia CCL Coop Società Cooperativa

Versione del CCL

Contratto collettivo di lavoro : 01.01.2017 - 31.12.2017
Conferimento dell’obbligatorietà generale: (nessun dato)

Criterio di selezione (51 su 51)

Panoramica del CCL

Dati di base

Tipo di CCLRamo professionaleResponsabile del CCLNumero di occupati assoggettatiNumero di aziende assoggettate

Campi di applicazione

Informazioni sintetiche sul campo d'applicazioneCampo d'applicazione geograficoCampo d'applicazione aziendaleCampo d'applicazione personaleCampo d'applicazione geografico con carattere obbligatorio generaleCampo d'applicazione aziendale con carattere obbligatorio generaleCampo d'applicazione personale con carattere obbligatorio generale

Durata della convenzione

Proroga contrattuale automatica / clausola di proroga 

Informazioni

Informazioni / indirizzo per l'ordinazione / Commissione paritetica 
Dettagli CCL conformemente al criterio di selezioneinizio pagina

Panoramica del CCL

Dati di base

Tipo di CCL

CCL aziendali
Tutta la Svizzera

Ramo professionale

Commercio al dettaglio (centri commerciali compresi)

Responsabile del CCL

Natalie Imboden

Numero di occupati assoggettati

2016:
36'103 (di cui 24'540 donne e 11'563 uomini)
Questo totale comprende 2095 apprendisti (di cui 1257 donne e 838 uomini)

Campi di applicazione

Campo d'applicazione geografico

CCL aziendali

Campo d'applicazione aziendale

Questo CCL è valido per Coop Società Cooperativa e gli parti aderenti seguenti:
- Coop Assicurazione del personale (CPV/CAP Cassa pensione Coop)
- Cassa di compensazione Coop
- Centro di formazione Coop (fondazione di Bernhard Jaeggi)
- Centre de formation «du Léman», Jongny
- CAG Verwaltungs AG
- Coop Immobilien AG
- Coop Mineraloel AG
- Coop Patenschaft für Berggebiete Genossenschaft

Cfr. documento 'applicazione CCL Coop' sul 'documenti e link'

Pagina del titolo del CCL

Campo d'applicazione personale

E valido:
a) per i collaboratori a tempo pieno o parziale con un rapporto di lavoro di durata indeterminata o determinata superiore a 3 mesi che siano rimunerati con salario mensile;
b) per i collaboratori con un rapporto di lavoro di durata indeterminata o determinata superiore a 3 mesi che siano rimunerati con salario a ore; il Regolamento sul salario a ore, che costituisce una parte integrante di questo CCL, ha negli ambiti che disciplina priorità rispetto al CCL per i collaboratori rimunerati con salario a ore;
c) per le persone in formazione, con riserva delle disposizioni obbligatorie dei contratti di tirocinio.

Non è valido:
a) per i collaboratori di tutti i livelli di management;
b) per i collaboratori con un contratto di lavoro determinato per un periodo fino a 3 mesi;
c) per i collaboratori con un particolare contratto di lavoro (p.es. portieri che esercitano il lavoro come attività secondaria risp. SVIT, studenti, stagiaire, collaboratori ausiliari durante le vacanze, ecc.);
d) per i collaboratori che fanno capo al CCL nazionale per l’industria alberghiera.

Articolo 2

Durata della convenzione

Proroga contrattuale automatica / clausola di proroga

Qualora non venga disdetto 6 mesi prima della scadenza (31.12.2017) da parte dell’impresa o di comune accordo da parte delle organizzazioni dei lavoratori contraenti, la sua validità di volta in volta sarà prolungata di 1 anno.

Articolo 62

Informazioni

Informazioni / indirizzo per l'ordinazione / Commissione paritetica

Unia:
Yolande Peisl Gaillet
031 350 24 16
yolande.peislgaillet@unia.ch

Anke Garcia Barros
031 350 23 05
anke.garciabarros@unia.ch

Condizioni di lavoro

Salario e componenti salariali

Salari / salari minimi

Salari di riferimento dal 1° gennaio 2016 (di valori indicativi variabili, medi e differenti da regione a regione):
Categoria di personaleSalario lordo
collaboratore non specializzatoCHF 3'900.--
formazione di base biennaleCHF 4'000.--
formazione di base triennaleCHF 4'100.--
formazione di base quadriennaleCHF 4'200.--

Articolo 42.2; accordo salariale 2016

Categorie salariali

I salari vengono regolati tenendo conto delle esigenze e della responsabilità sul posto di lavoro, dell'esperienza professionale, della prestazione individuale nonché della situazione del mercato del lavoro. Per i salari a ore valgono allo stesso modo i salari di riferimento ai sensi dell'art. 42.2.

Articolo 42

Aumento salariale

2017:
La massa salariale aumenterà di 0.5% per aumenti individuali

Per informazione:
Gli adeguamenti salariali vengono contrattati ogni anno, tenendo conto della situazione economica dell'impresa, della situazione economica generale e dello sviluppo generale dei salari. Per i collaboratori il cui rapporto di lavoro si trova in fase di disdetta il 31 dicembre, viene meno qualsiasi aumento salariale.

Articolo 42.5+6; accordo salariale 2015

Indennità di fine anno / tredicesima mensilità / gratifica / premio per anzianità di servizio

Il collaboratori hanno diritto ad un 13a mensilità.

Articolo 44

Assegni per i figli

Conformi alle norme cantonali

Articolo 45

Supplementi salariali

Lavoro straordinario / ore supplementari

Il lavoro straordinario viene compensato principalmente con tempo libero della stessa durata. Qualora non sia stato possibile compensare il lavoro straordinario entro 4 mesi, questo viene retribuito con un supplemento pecuniario del 25%.

Articolo 34

Lavoro notturno / lavoro al fine settimana / lavoro serale

Sorta di lavoroSupplemento
Lavoro serale (20:00-23:00)20% soltanto se il turno di lavoro termina dopo le 21.30
lavoro notturno (23:00-06:00; <= 24 notti all’anno)35%
lavoro notturno die carattere permanente o ricorrente (> 25 notti all’anno)25% + 10% supplemento viene concesso sotto forma credito orario da compensare
lavoro domenicale o nei giorni festivi di carattere saltuario (<= 6 giorni all’anno)75% (di questo 75% il 25% può essere utilizzato sotto forma di credito orario da compensare)
lavoro domenicale o nei giorni festivi di carattere permanente o ricorrente (> 7 giorni all’anno)50%

Articolo 36

Lavoro a turni / servizio di picchetto

Il lavoro a turni diurno di carattere permanente o ricorrente non dà diritto a retribuzioni supplementari.

Articolo 35

Rimborso spese

Sorta di speseIndennità
Turnisti/sostitutiCHF 10.-- per ogni giorno di servizio effetivo, risp. CHF 150.-- indennità di base al mese (12x)
Apertura seraleCHF 18.-- Indennità di vitto

Articolo 1: regolamento sulle indennità

Altri supplementi

Indennità di servizio nei locali di congelazione:
Per lavoro continuo svolto nei locali di congelazione: CHF 500.-- al mese (x12)

Articolo 1.6: regolamento sulle indennità

Orario di lavoro e giorni liberi

Orario di lavoro

41 ore alla settimana.
Disposizioni particolari per gli autisti.

Articolo 33.1

Vacanze

Categoria d'etàNumero di giorni di vacanzeSalario a ore - supplemento salariale
Persone in formazione6 settimane
Fino al 49° anno di età5 settimane10.64%
A partire dal 50° anno di età6 settimane13.04%
A partire dal 60° anno di età7 settimane15.55%
A partire dal 63° anno di età8 settimane18.18%

Articolo 40; regolamento sul salario a ore: articolo 5

Giorni di congedo retribuiti (assenze)

OccasioneGiorni compensati
matrimonio o registrazione di partnership del collaboratore2 giorni + buoni Coop/carta regalo del valore di CHF 100.--
matrimonio o registrazione di partnership di un genitore, di un figlio proprio o in affidamento ai sensi della legge, di una sorella, di un fratello o di un nipote (figlio del figlio)1 giorno
nascita di un figlio proprio (soltanto padre) e adozione5 giorni più buoni Coop/carta regalo del valore di CHF 100.-- + diritto a un congedo non pagato di 2 settimane
decesso del coniuge, del partner, di un figlio proprio o in affidamento ai sensi della legge4 giorni
decesso di un genitore (in affidamento ai sensi della legge), di un suocero, di un genitore (in affidamento ai sensi della legge) del partner3 giorni
decesso di un nonno, di una sorella o di un fratello, di un nipote (figlio del figlio), di una nuora o di un genero, di una cognata o di un cognato1 giorno
trasloco (escluso trasloco in una camera ammobiliata)1 giorno
giorno di orientamento, fine del servizio militare obbligatorio1 giorno
in caso di malattia di un figlio proprio3 giorni al massimo per ogni caso di malattia
periodo prolungato per la cura di un genitore/coniuge/partnersecondo le possibilità e previo accordo con il superiore: un congedo non pagato

Articolo 41

Giorni festivi retribuiti

L’impresa concede al massimo 10 giorni festivi pagati, che coincidono con i giorni festivi legalmente riconosciuti a livello nazionale, cantonale, regionale e locale, nonché 1 eventuale
giorno festivo supplementare pagato a livello regionale o locale.
Qualora un giorno festivo cada in un giorno della settimana da lunedì a venerdì, l’orario di lavoro settimanale dovuto si riduce del tempo corrispondente al giorno festivo. Per i settori nei quali il sabato è un giorno lavorativo normale, questa norma è valida anche qualora il giorno festivo corrisponda ad un sabato.

Salario a ore: supplemento salariale del 3.5%

Articolo 39.1; regolamento sul salario a ore: articolo 4

Congedo di formazione

Viene pagato un congedo di formazione della durata massima di 1 settimana lavorativa per anno civile ai delegati di una delle organizzazioni dei lavoratori contraenti che partecipino ad un corso d’aggiornamento o ad un congresso o ad un’assemblea coordinati dalle stesse organizzazioni.

Articolo 41.4

Indennità per perdita di guadagno

Malattia / infortunio

Pagamento del salario da parte dell’assicurazione d'indennità giornaliera per malattia:
Anni di servizioPrestazione
Durante il tempo di prova1 mese 90% del salario ordinario lordo
Dopo il tempo di prova2 anni 90% del salario ordinario lordo
I premi per l'assicurazione d'indennità giornaliera per malattia vengono pagati per metà dai collaboratori e per metà dall'impresa.

Infortunio:
In caso di completa incapacità al lavoro dovuta ad infortunio, l’indennità giornaliera dell’assicurazione contro gli infortuni viene integrata dall’impresa come segue:
Anni di servizioPrestazione
Durante il tempo di prova1 mese al 90% del salario ordinario lordo
Dopo il tempo di prova2 anni al 90% del salario ordinario lordo
Assicurazione contro gli infortuni professionali a spese dell'impresa, assicurazione contro gli infortuni non professionali a spese dai collaboratori.

Articoli 47, 52 e 53

Congedo maternità / paternità / parentale

Congedo di maternità:
Anni di servizioPrestazione
Dal 1° al 3° anno di servizio14 settimane al 100% del salario ordinario lordo
A partire dal 4° anno di servizio16 settimane al 100% del salario ordinario lordo

Congedo di paternità: 5 giorni più buoni Coop/carta regalo del valore di CHF 100.-- + diritto a un congedo non pagato di 2 settimane

Dal 2007, i contributi finanziari al costo di asili nido o baby-sitter per i lavoratori solitari con un salario fino a CHF 4'000.--: max. CHF 600.--/mese (max. CHF 50.--/giorno) per bambino, max. CHF 1'000.--/mese per diversi bambini.

Articoli 41.1 e 51

Servizio militare / civile / di protezione civile

ServizioPrestazione
Servizio militare obbligatorio svizzero o altri servizi obbligatori che danno diritto ad un’indennità per la perdita di guadagno100%

Scuola reclute e quadri:
ChiPrestazione
Collaboratori celibi senza obbligo di mantenimento80%
Tutti gli altri collaboratori (a condizione che al termine di questi servizi il rapporto di lavoro venga proseguito per almeno altri 12 mesi)100%

Articolo 56

Regolamentazioni in materia di pensionamento / pensionamento anticipato

L’impresa offre ai collaboratori (almeno 59 anni) la possibilità di un pensionamento anticipato. Questo segue il Regolamento sul pensionamento anticipato vigente al momento.

Articoli 58 e 59

Contributi

Fondo paritetico / contributi per le spese di esecuzione / contributi per il perfezionamento

Per ogni anno contrattuale, l’impresa versa alle organizzazioni dei lavoratori contraenti per singolo collaboratore un contributo concordato. Questo costituisce un forfait globale per la completa durata contrattuale e viene versato annualmente.

Articolo 5

Protezione del lavoro / contro la discriminazione

Disposizioni antidiscriminazione

Viene tutelata l’integrità personale dei collaboratori. Bisogna combattere ed eliminare qualsiasi violazione della dignità derivante da comportamento, azioni, parole e immagini. Qualsiasi discriminazione dovuta al sesso, all’orientamento sessuale, alla nazionalità o alla religione di appartenenza nonché all’età è inammissibile.
L’impresa e i collaboratori collaborano al fine di creare, attraverso una comunicazione aperta nell’azienda, un clima di rispetto personale e di fiducia, atto a prevenire abusi, prevaricazioni, molestie sessuali e mobbing.
Viene favorita l’integrazione dei lavoratori esteri e gli atteggiamenti xenofobi vengono impediti.

Registrazione di partnership del collaboratore: 2 giorni compensati + buoni Coop/carta regalo del valore di CHF 100.--

Articoli 18 e 41

Parità in generale / parità salariale / conciliazione della vita professionale e familiare / molestie sessuali

Le donne e gli uomini che esercitano un lavoro equivalente hanno diritto allo stesso salario.
Viene promosso lo sviluppo professionale dei collaboratori conformemente alla Legge federale sulla parità dei sessi del 24.3.1995.

Articoli 18 e 42

Sicurezza sul lavoro / protezione della salute

I collaboratori sono tenuti a rispettare le direttive dell’impresa per quanto concerne la sicurezza sul lavoro, al fine di evitare fattori di rischio per l’incolumità propria o di terzi.

Articolo 28

Apprendisti / dipendenti fino a 20 anni d'età

Applicazione:
E valido per le persone in formazione, con riserva delle disposizioni obbligatorie dei contratti di tirocinio.

Vacanze in un anno per persone in formazione: 6 settimane
Lavoratori fino al 49° anno di età: 5 settimane
Congedo giovanili: Per lavoratore, sino ai 30 anni compiuti, un congedo giovanile della durata massima complessiva di una settimana di lavoro per consentirgli di svolgere un’attività giovanile extrascolastica non retribuita, direttiva, assistenziale o consultiva, in un’organizzazione culturale o sociale, nonché di formarsi e perfezionarsi in questo campo

Salari:
- 1° anno: CHF 800.--
- 2° anno: CHF 1'000.--
- 3° anno: CHF 1'200.--
- 4° anno: CHF 1'400.--

Articoli 2, 40 e 42; ragguaglio Coop 16.10.2014; CO 329a+e

Disdetta

Termine di preavviso

Anni di servizioPeriodo di preavviso
Durante il tempo di prova 3(mesi)7 giorni
Durante il 1° anno di servizio1 mese
Dal 2° al 5° anno di servizio2 mesi
A partire dal 6° anno di servizio3 mesi

Articoli 11 e 13

Protezione contro il licenziamento

La disdetta non può essere comunicata solo perché un collaboratore è un funzionario eletto di un’organizzazione dei lavoratori. Le organizzazioni dei lavoratori contraenti inviano all’impresa una lista completa dei nominativi dei funzionari eletti.

Articolo 14.2

Partenariato sociale

Parti contraenti

Rappresentanza dei lavoratori

Sindicato UNIA
Società degli impiegati di commercio (SIC Svizzera)
Associazione degli impiegati Coop (AIC)
Sindacato SYNA
Organizzazione Cristiano-Sociale Ticinese (OCST)

Rappresentanza dei datori di lavoro

Coop Società Cooperativa

Organi paritetici

Organi d'esecuzione

Commissione paritetica:
16 membri:Una rappresentanza di 8 membri dell’impresa (comp. la presidenza) e da una di 2 membri di ognuna delle organizzazioni dei lavoratori contraenti. La Commissione paritetica è presieduta dal capo del personale dell’impresa, mentre la vicepresidenza spetta risp. per la durata del CCL al rappresentante di una delle organizzazioni dei lavoratori contraenti.

Le parti contraenti possono sottoporre alla Commissione paritetica eventuali divergenze d’opinione e controversie riguardanti l’esecuzione di questo CCL come anche temi generali di interesse per i collaboratori, che riguardino in particolare i modelli di orario di lavoro e di salario nonché la parità di opportunità e la parificazione. A tale scopo la Commissione paritetica può costituire una sottocommissione, ad es. una commissione che si occupi della parità di opportunità.La Commissione paritetica si riunisce almeno 1x per anno civile.

Articolo 8

Partecipazione

Congedo per partecipare alle attività sindacali

Viene pagato un congedo di formazione della durata massima di 1 settimana lavorativa per anno civile ai delegati di una delle organizzazioni dei lavoratori contraenti che partecipino ad un corso d’aggiornamento o ad un congresso o ad un’assemblea coordinati dalle stesse organizzazioni.

Articolo 41.4

Disposizioni in materia di partecipazione (commissioni aziendali, commissioni giovanili ecc.)

Commissione del personale
Nel loro settore di lavoro, i collaboratori hanno il diritto di designare le commissioni del personale indicate nel Regolamento sulle commissioni del personale (CP) vigente al momento. Le commissioni del personale rappresentano per i collaboratori i vettori di partecipazione alle discussioni d’impresa e sono composte da almeno 3 membri.
I diritti e i doveri, l’elezione, i compiti e le competenze delle commissioni del personale vengono regolati dal Regolamento sulle commissioni del personale (CP) vigente al momento che viene negoziato e approvato dalle parti contraenti.

Articolo 10

Disposizioni di protezione per i delegati sindacali e i membri delle commissioni aziendali/del personale

La disdetta non può essere comunicata solo perché un collaboratore è un funzionario eletto di un’organizzazione dei lavoratori. Le organizzazioni dei lavoratori contraenti inviano all’impresa una lista completa dei nominativi dei funzionari eletti.
L'appartenenza o la non appartenenza ad un'organizzazione dei lavoratori non deve comportare svantaggi per il collaboratore.

Articoli 14 e 16

Misure sociali / piani sociali / licenziamenti di massa / mantenimento dei posti di lavoro

In caso di chiusura completa o parziale o di trasferimento delle aziende dell’impresa, le parti contraenti contrattano un piano sociale comune.

Il piano sociale ha quale obiettivo prioritario quello di aprire ai collaboratori corrispondenti nuove prospettive lavorative, di trovare loro un altro impiego accettabile e di assisterli nel riorientamento professionale. Al fine di evitare o attenuare asperità a livello umano, sociale ed economico, tali misure possono essere integrate da prestazioni finanziarie che si orientino alle circostanze e ai bisogni dei collaboratori corrispondenti.

Articolo 61

Disciplina sui conflitti

Procedura di conciliazione

LivelloInstituzione responsabile
1° livelloParti contraenti
2° livelloCommissione paritetica
3° livelloCollegio arbitrale

Articoli 6, 7 e 8

Obbligo della pace

Le parti contraenti si impegnano a salvaguardare la pace del lavoro.

Articolo 3

Documenti e link  inizio pagina
» Referenzlöhne Mindestlohn Coop 2016.pdf (368 KB, PDF)
» CCL Coop Società Cooperativa 2014 (2061 KB, PDF)
» Regolamento sul salario a ore Coop 2014 (548 KB, PDF)
» Communicati stampa accordo salariale 2015 Coop (30 KB, PDF)
» GAV-unterstellte Betriebe / soumission à la CCT Coop / applicazione CCL Coop (7 KB, PDF)

Esportazione inizio pagina
» Documento PDF
» Scarica file Excel
 

    Al momento il suo elenco dei preferiti non contiene alcuna versione di CCL.


Unia Home


Produktion (Version 5.4.2)