Servizio-CCL.ch
Servizio-CCL.ch Logo Unia

Contratto Unia CCL per l'industria svizzera di mobili

Versione del CCL

Contratto collettivo di lavoro : dal 01.01.2016
Conferimento dell’obbligatorietà generale: 01.07.2016 - 31.12.2017

Criterio di selezione (51 su 51)

Dettagli CCL conformemente al criterio di selezioneinizio pagina

Panoramica del CCL

Dati di base

Tipo di CCL

Sovraregionale

Ramo professionale

Industria di mobili

Responsabile del CCL

Giuseppe Reo / Kaspar Bütikofer

Numero di occupati assoggettati

1'178 (189 donne; 2016), 1'972 (400 donne; 2014); 1'413 (20% donne; 2009)

Numero di aziende assoggettate

39 (2016), 39 (2014), 41 (2011)

Campi di applicazione

Campo d'applicazione geografico

È valido per tutta la Svizzera.

Articolo 1.1

Campo d'applicazione aziendale

È valido per le ditte aderenti alla SEM, nonché per altre imprese che producono, a livello industriale, mobili in generale e mobili da salotto in senso lato, mobili per ufficio e letti.

Articolo 1.2

Campo d'applicazione personale

È valido per i lavoratori con formazione professionale, con qualifica empirica, non qualificati e in formazione, in quanto non sottoposti ad altri CCL. Sono esclusi i dipendenti con funzioni aziendali direttiva e con procura. L’art. 6 'Salari' e l’art. 37 'Contributo ai costi di esecuzione, di perfezionamento professionale e alle opere sociali' non sono validi per il personale di commercio. L’art. 6 non è applicabile al personale in formazione. Per le conducenti e i conducenti professionisti vale, per quanto attiene l’orario di lavoro e si riposo, l’ordinanza federale sull’orario di lavoro e di riposo dei conducenti di veicoli a motore.

Articolo 1.2, 1.3

Campo d'applicazione geografico con carattere obbligatorio generale

L’obbligatorietà generale è applicabile su tutto il territorio svizzero.

Articolo 2: conferimento del carattere obbligatorio generale

Campo d'applicazione aziendale con carattere obbligatorio generale

Esso è valido per i rapporti di lavoro tra le imprese che producono, a livello industriale, mobili in generale e mobili da salotto in senso lato, mobili per ufficio e letti, e i loro lavoratori con formazione professionale, con qualifica empirica, non qualificati e in formazione.
Sono esclusi:
- i dipendenti con funzioni aziendali direttive ed i lavoratori con procura ai sensi dell'art. 458 e 462 del Codice delle obbligazioni

Articolo 2: conferimento del carattere obbligatorio generale

Campo d'applicazione personale con carattere obbligatorio generale

Esso è valido per i rapporti di lavoro tra le imprese che producono, a livello industriale, mobili in generale e mobili da salotto in senso lato, mobili per ufficio e letti, e i loro lavoratori con formazione professionale, con qualifica empirica, non qualificati e in formazione.
Sono esclusi:
- i dipendenti con funzioni aziendali direttive ed i lavoratori con procura ai sensi dell'art. 458 e 462 del Codice delle obbligazioni

L'art. 6 e l'art. 36 non sono validi per il personale commerciale. L’art. 6 non è applicabile al personale in formazione. Per i conducenti professionisti vale, per quanto attiene l'orario di lavoro e di riposo, l'ordinanza federale sulla durata del lavoro e di riposo dei conducenti professionali di veicoli a motore (ordinanza per gli autisti).

Articolo 2: conferimento del carattere obbligatorio generale

Durata della convenzione

Proroga contrattuale automatica / clausola di proroga

Se il contratto non è disdetto da una delle parti contraenti tre mesi prima della scadenza, si rinnova ogni volta per un altro anno.

Articolo 40.2

Informazioni

Informazioni / indirizzo per l'ordinazione / Commissione paritetica

Commissione paritetica nazionale dell'industria di mobili
Einschlagweg 2
4932 Lotzwil
062 919 72 48
info@sem.ch

Unia:
Theres Benz
044 295 15 28
theres.benz@unia.ch

Condizioni di lavoro

Salario e componenti salariali

Salari / salari minimi

Salari minimi dal 2013 (dichiarato d’obbligatorietà generale a partire dal 1° ottobre 2013):
Categoria18° anno di età19° anno di età20° anno di età - 1° anno di esperienza2° anno di esperienza3° anno di esperienza4° anno di esperienzadal 5° anno di esperienza
Professionisti: professionisti con attestato professionale (AP), ecc (A1)CHF 4'284.-- al mese, risp. CHF 24.07 per oraCHF 4'493.-- al mese, risp. CHF 25.24 per oraCHF 4'702.-- al mese, risp. CHF 26.42 per oraCHF 4'963.-- al mese, risp. CHF 27.88 per oraCHF 5'224.-- al mese, risp. CHF 29.35 per ora
Professionisti: professionisti con CFC, ecc. (A2)CHF 4'042.-- al mese, risp. CHF 22.71 per oraCHF 4'135.-- al mese, risp. CHF 23.23 per oraCHF 4'274.-- al mese, risp. CHF 24.01 per oraCHF 4'367.-- al mese, risp. CHF 24.53 per oraCHF 4'506.-- al mese, risp. CHF 25.31 per oraCHF 4'646.-- al mese, risp. CHF 26.10 per ora
Professionisti: lavoratori con CFP, praticanti e lavoratrici/lavoratori che svolgono funzioni che necessitano di un prolungato periodo di apprendimento empirico, lavoratori qualificati che non rispondono al profilo della categoria A2 (B1)CHF 3'725.-- al mese, risp. CHF 20.93 per oraCHF 3'725.-- al mese, risp. CHF 20.93 per oraCHF 3'807.-- al mese, risp. CHF 21.39 per oraCHF 3'890.-- al mese, risp. CHF 21.85 per oraCHF 3'973.-- al mese, risp. CHF 22.32 per oraCHF 4'056.-- al mese, risp. CHF 22.79 per oraCHF 4'139.-- al mese, risp. CHF 23.25 per ora
Collaboratrici e collaboratori senza qualifica: collaboratori ausiliari (B2)CHF 3'515.-- al mese, risp. CHF 19.75 per oraCHF 3'515.-- al mese, risp. CHF 19.75 per oraCHF 3'589.-- al mese, risp. CHF 20.16 per oraCHF 3'700.-- al mese, risp. CHF 20.79 per ora

Per giovani lavoratori con meno di 18 anni di età, il salario sarà fissato individualmente.

Articolo 6; modello di livello salariale

Categorie salariali

Categoria salariale A1
Professionisti con attestato professionale (AP) nonché professionisti i cui compiti esigono competenze chiaramente superiori al tirocinio (caporeparto, caposquadra, capomacchinista, maestro imbottitore/maestra imbottitrice di mobili (ecc.).

Categoria salariale A2
Professionisti con CFC, ovvero un diploma specifico del ramo, conseguito dopo avere assolto un apprendistato di almeno tre anni (oppure l’attestato di capacità federale conseguita in base all’articolo 41 della LFP), così come lavoratori con formazione equivalente.

Categoria salariale B1
Lavoratori con Certificato federale di formazione pratica (CFP), praticanti e lavoratrici/lavoratori che svolgono funzioni che necessitano di un prolungato periodo di apprendimento empirico e possiedono pertanto determinate abilità e conoscenze dei materiali e delle attrezzature dell’azienda, così come i lavoratori qualificati che non rispondono al profilo della categoria A2.

Categoria salariale B2
Collaboratrici e collaboratori senza qualifica che vengono impiegati come collaboratori ausiliari.

Qualora sussistano dei dubbi riguardo all’assegnazione a una categoria salariale, la decisione spetta alla Commissione paritetica professionale.

Articolo 6

Aumento salariale

2014 (dichiarato d’obbligatorietà generale a partire dal 1° maggio 2014):
Pagamento unico di CHF 650.-- (13 x CHF 50.--/mese; tra fine marzo e fine guigno 2014; apprendisti e nuovi ingressi dall'1° gennaio 2014 vengono esclusi dal pagemante);
i salari minimi restano invariate

Per informazione:
Una volta l’anno, in ottobre, le parti contraenti negoziano eventuali adeguamenti dei salari e dei rimborsi delle spese.

Articolo 40; integrazione contratto 2014

Indennità di fine anno / tredicesima mensilità / gratifica / premio per anzianità di servizio

I lavoratori hanno diritto ad una 13ma mensilità.

Articolo 8

Assegni per i figli

Nessuna disposizione imperativa o di forza obbligatoria oltre il minimo legale

Supplementi salariali

Lavoro straordinario / ore supplementari

Lavoro straordinario (= supera le 45 ore settimanali): se non viene effettuata una compensazione in tempo libero, supplemento pari al 25%.

Articolo 5

Lavoro notturno / lavoro al fine settimana / lavoro serale

Tipo di lavoroSupplemento
Lavoro di sera, risp. di notte (23:00 - 06:00)50%
Lavoro domenicale e festivo100%

Articolo 5

Lavoro a turni / servizio di picchetto

Indennità di turno in regime a doppio turno: 10%

Articolo 6.5

Rimborso spese

Tipo di speseIndennità
ColazioneCHF 10.--
PranzoCHF 19.--
CenaCHF 19.--
PernottamentoCHF 75.--
TotaleCHF 123.--
In località particolarmente costose: indemnità adeguate

Tipo di speseIndennità
Utilizzo di un’autovetturaalmeno CHF -.65/km
Utilizzo di una motociclettaCHF -.35/km
Utilizzo di un motocicloCHF -.20/km

Articoli 17 e 18

Orario di lavoro e giorni liberi

Orario di lavoro

2138 ore annue, 41 ore settimanali
Fascia oraria settimanale 32-45 ore

Articolo 4

Vacanze

Categoria di etàGiorni di vacanza
Giovani e apprendisti25 giorni lavorativi
Dal primo anno di servizio21 giorni lavorativi
Dal 40.mo fino al 50mo anno di età22 giorni lavorativi
Dal 50.mo anno di età25 giorni lavorativi
Dal 60.mo anno di età30 lavorativi

Giorno di vacanze ulteriore per il 2016:
I lavoratori hanno diritto ad un giorno di vacanze ulteriore per il 2016. Le vacanze stabiliti all’interno del CCL attuale (art. 20) mantengono la propria validità per il 2016 e le attuali condizioni restano invariate. I nuovi ingressi dall’1.1.2016 vengono esclusi di queste misure.

Articolo 20

Giorni di congedo retribuiti (assenze)

OccasioneGiorni compensati
Matrimonio1 giorno
Nascita di un figlio3 giorni
Decesso del coniuge, dei propri figli, dei genitori,suoceri, fratelli o sorelle*3 giorni
Decesso di nipoti, cognati, cognate o nonni*1 giorno
Trasloco aventi una economia domestica propria e che non hanno disdetto il rapporto di lavoro1 giorno
Ispezioni militare1/2 giornata (min.)

* l’ unione domestica registrata è equiparata al matrimonio

Articolo 15

Giorni festivi retribuiti

A tutti i lavoratori è riconosciuto il diritto a 9 giorni festivi o di riposo pagati che cadono in un giorno lavorativo.

Ai lavoratori impiegati eccezionalmente con retribuzione oraria deve essere in ogni caso versata, oltre al salario base e ad eventuali supplementi per lavoro straordinario, un’indennità per giorni festivi pari al 3.59%.

Articolo 21

Congedo di formazione

Nessuna disposizione imperativa o di forza obbligatoria oltre il minimo legale

Indennità per perdita di guadagno

Malattia / infortunio

Diritto al salario: 80% del salario lordo, 720 giorni; al massimo 2 giorni di attesa. I premi sono per la metà a carico dell’impresa e per l’altra metà a carico del lavoratore. La quota a carico del lavoratore non deve superare lo 0.5% del suo salario lordo.

Articoli 12 e 13

Congedo maternità / paternità / parentale

Congedo paternità: 3 giorni

Articolo 15

Servizio militare / civile / di protezione civile

Tipo di servizio% del salario
Scuola reclute, corsi quadri, sconto dei galloni e servizio in ferma continuata:
- celibi senza obblighi di assistenza50%
- sposati o celibi con obblighi di assistenza80%
Altri servizi militari:
- celibi senza obblighi di assistenza80%
- sposati o celibi con obblighi di assistenza100%

Articolo 14

Contributi

Fondo paritetico / contributi per le spese di esecuzione / contributi per il perfezionamento

ChiContribuzione
Contributo annuale datore di lavoro diCHF 500.-- più CHF 120.-- per ogni collaboratore
Contributo annuale lavoratori:
- categoria salariale A1CHF 324.--, resp. CHF 27.-- al mese
- categoria salariale A2CHF 312.--, resp. CHF 26.-- al mese
- categoria salariale B1CHF 276.--, resp. CHF 23.-- al mese
- categoria salariale B2CHF 216.--, resp. CHF 18.-- al mese
- persone in formazioneCHF 60.--, resp. CHF 5.-- al mese

Articolo 36

Protezione del lavoro / contro la discriminazione

Disposizioni antidiscriminazione

Nessuna disposizione imperativa o di forza obbligatoria oltre il minimo legale

Parità in generale / parità salariale / conciliazione della vita professionale e familiare / molestie sessuali

Nessuna disposizione imperativa o di forza obbligatoria oltre il minimo legale

Sicurezza sul lavoro / protezione della salute

Per proteggere la salute e la sicurezza dei lavoratori, l’impresa è tenuta ad adottare tutte le misure atte a realizzare le disposizioni legali in materia di protezione della salute. I lavoratori collaborano con l’impresa nell’applicazione delle misure necessarie. Essi seguono le istruzioni e fanno uso in modo corretto dei dispositivi atti a proteggere la salute e la sicurezza.

Articolo 31.1

Apprendisti / dipendenti fino a 20 anni d'età

Subordinazione al CCL:
Gli apprendisti sottostanno alle disposizioni del CCL – fatta eccezione per l’art. 6 (Salari).

Contributo ai costi di esecuzione:
Contributo annuo persone in formazione: CHF 60.--

Vacanze:
- dipendenti fino al compimento del 20° anno di età: 5 settimane
- Congedo giovanile (fino a 30 anni, per volontariato nell’ambito delle attività
giovanili, senza diritto allo stipendio): 5 giorni di formazione supplementari

Salari:
Per giovani lavoratori con meno di 18 anni d’età, il salario sarà fissato individualmente.
L’Associazione raccomanda di attenersi alle direttive delle camere di commercio e dell’industria (rami professionali generali) – per il 2008/2009:

Imbottiture di mobili industrialiRaccomandazione salariale
1° anno di apprendistatoCHF 600.--
2° anno di apprendistatoCHF 800.--
3° anno di apprendistatoCHF 1'050.--


Articoli 1, 20 e 36; CO 329a+e

Disdetta

Termine di preavviso

Durata dell'impiegoTermine di disdetta
Periodo di prova (1 mese)alla fine della settimana succesiva alla disdetta
Nel 1° anno di servizio4 settimane (per la fine di una settimana lavorativa)
Nel 2° e fino al 6° anno di servizio2 mesi
Dal 7° anno di servizio3 mesi

Articoli 23 e 24

Protezione contro il licenziamento

I membri eletti delle rappresentanze dei lavoratori, i membri della commissione negoziale per il CCL, i membri di commissioni professionali paritetiche, del consiglio di fondazione di un’istituzione di previdenza del personale aziendale o settoriale così come i fiduciari sindacali annunciati in precedenza e designati a tal fine non possono essere licenziati/e a causa di attività legali connesse con questo loro ruolo. Sono inoltre applicabili gli articoli 336 fino a 336b del Codice delle obbligazioni.

Articolo 29.5

Partenariato sociale

Parti contraenti

Rappresentanza dei lavoratori

Sindacato Unia
Syna – Sindacato interprofessionale

Rappresentanza dei datori di lavoro

Associazione industria svizzera del mobile (möbelschweiz)

Organi paritetici

Organi d'esecuzione

La Commissione professionale paritetica adempie soprattutto ai seguenticompiti:
a) mediazione in caso di divergenze fra imprese e lavoratori;
b) esecuzione di controlli relativi all’osservanza del Contratto colle ttivo di lavoro;
c) disavanzo ed incasso di multe convenzionali, processi e spese di controllo;
d) incasso e amministrazione dei contributi per la copertura dei costi d’applicazione, per il perfezionamento professionale e per le opere sociali.

Articolo 32.2

Partecipazione

Disposizioni in materia di partecipazione (commissioni aziendali, commissioni giovanili ecc.)

Su richiesta dei lavoratori, nelle aziende con oltre 40 lavoratori sottoposti al CCL si possono costituire le commissioni aziendali.

La commissione aziendale è nominata con una votazione a cui partecipano, con gli stessi diritti e doveri, tutti i lavoratori dell’impresa sottoposti al CCL. Essa conta perlomeno tre membri.

L’impresa è tenuta ad informare la commissione aziendale su tutte le questioni riguardanti il rapporto di lavoro. La commissione aziendale ha il compito di discutere con l’impresa le questioni derivanti dal CCL ed è autorizzata a rappresentare i lavoratori nell’ambito delle pertinenti disposizioni del CCL e della Legge del lavoro e di prendere i relativi accordi.

In caso di chiusure aziendali, la direzione dell’azienda coinvolta deve interpellare il più presto possibile la commissione aziendale e discutere con essa i problemi risultanti dalla chiusura.

Articolo 29

Disposizioni di protezione per i delegati sindacali e i membri delle commissioni aziendali/del personale

I membri eletti delle rappresentanze dei lavoratori, i membri della commissione negoziale per il CCL, i membri di commissioni professionali paritetiche, del consiglio di fondazione di un’istituzione di previdenza del personale aziendale o settoriale così come i fiduciari sindacali annunciati in precedenza e designati a tal fine non possono essere licenziati/e a causa di attività legali connesse con questo loro ruolo. Sono inoltre applicabili gli articoli 336 fino a 336b del Codice delle obbligazioni.

Articolo 29.5

Misure sociali / piani sociali / licenziamenti di massa / mantenimento dei posti di lavoro

In caso di chiusure aziendali, la direzione dell’azienda coinvolta deve interpellare il più presto possibile la commissione aziendale e discutere con essa i problemi risultanti dalla chiusura.

Articolo 29

Disciplina sui conflitti

Procedura di conciliazione

LivelloInstituzione responsabile
1° livelloa livello d’impresa
2° livelloCommissione professionale paritetica
3° livello

Tribunale arbitrale


Articoli 34 e 35

Obbligo della pace

Imprese e lavoratori si assoggettano all’obbligo della pace del lavoro per tutte le condizioni regolate dal presente contratto. Di conseguenza, ogni turbamento del rapporto di lavoro e ogni misura di lotta come serrata, sciopero, boicottaggio o rappresaglia, sono esplicitamente esclusi.

Articolo 37

Documenti e link  inizio pagina
» Decreto del Consiglio federale che conferisce obbligatorietà generale
» CCL dell’industria svizzera di mobili 2013 (99 KB, PDF)
» Integrazione contratto 2014 industria di mobili (302 KB, PDF)
» Mindestlöhne / salaires minimaux / salari minimi 2013 Möbelindustrie / industrie du meuble / industria di mobili (13 KB, PDF)

Esportazione inizio pagina
» Documento PDF
» Scarica file Excel
Salario usuale del ramo professionale: inizio pagina
 

    Al momento il suo elenco dei preferiti non contiene alcuna versione di CCL.


Unia Home


Produktion (Version 5.4.5)