Servizio-CCL.ch
Servizio-CCL.ch Logo Unia

Contratto Unia CCL per il mestiere del falegname nella Svizzera tedesca e in Ticino

Versione del CCL

Contratto collettivo di lavoro : dal 01.04.2017
Conferimento dell’obbligatorietà generale: 01.04.2017 - 31.12.2017

Criterio di selezione (51 su 51)

Dettagli CCL conformemente al criterio di selezioneinizio pagina

Panoramica del CCL

Dati di base

Tipo di CCL

Sovraregionale

Ramo professionale

Falegnami

Responsabile del CCL

Giuseppe Reo / Bruna Campanello

Numero di occupati assoggettati

16'300 (di cui 3% donne; 2014 e 2012), 16'073 (di cui circa 500 donne; 2010), 15'357 (di cui circa 500 donne; 2009), 14'300 (di cui circa 700 donne; 2007)

Numero di aziende assoggettate

2'545 (2016), 2'900 (2014), 3'000 (2007)

Campi di applicazione

Campo d'applicazione geografico

È valido per i cantoni ZH, BE (esclusi i circondari di Courtelary, Moutier e La Neuveville), LU, UR, SZ, OW, NW, GL, ZG, SO, BS, BL, SH, AR, AI, SG, GR, AG, TG, TI

Articolo 1

Campo d'applicazione aziendale

Valido per le aziende, per i reparti aziendali e per i gruppi di montaggio che eseguono, montano o riparano prodotti di falegnameria o prodotti di rami professionali affini.

Si considerano aziende di falegnameria o di rami professionali affini, le falegnamerie di serramenta e le fabbriche di mobili, le falegnamerie di arredamenti d’interni, di negozi e di laboratori, le fabbriche di finestre (legno, legno-metallo e materiali sintetici), i mobilifici, le fabbriche di mobili da cucina, i costruttori di stand espositivi, le imprese per la costruzione delle saune, le aziende per la lavorazione delle superfici in legno, le aziende che eseguono i rivestimenti di pareti e soffitti e lavori di isolamento, le aziende che eseguono soltanto il montaggio di lavori di falegnameria (imprese di montaggio), le fabbriche di carri, di attrezzi in legno e di sci, le vetrerie, le fabbriche di mordenti per il legno, le falegnamerie dell’antiquariato.

Articolo 2

Campo d'applicazione personale

Valido per tutti i lavoratori occupati nelle aziende o nei reparti aziendali di cui sopra, segnatamente anche per i preposti alla preparazione del lavoro, gli addetti alla pianificazione, gli addetti al calcolo, i pianificatori CAD e i tecnici falegnami. Sono esclusi: - i maestri falegnami dipl., i direttori d’azienda, i maestri d’officina e i tecnici falegnami con funzioni direttive - altri collaboratori che per posizione o responsabilità dispongono di ampio potere discrezionale - il personale commerciale e di vendita - gli apprendisti

Articolo 3

Campo d'applicazione geografico con carattere obbligatorio generale

1 L’obbligatorietà generale viene conferita per i Cantoni di Zurigo, Berna (esclusi i circondari di Courtelary, Moutier, La Neuveville), Lucerna, Uri, Svitto, Soprasselva, Sottoselva, Glarona, Zugo, Soletta, Basilea-Città, Sciaffusa, Appenzello esterno, Appenzello interno, San Gallo, Grigioni, Argovia, Turgovia e Ticino. A partire dal 1° gennaio 2007, l’obbligatorietà generale viene conferita anche per il Cantone di Basilea-Campagna.

Articolo 2: Conferimento del carattere obbligatorio generale

Campo d'applicazione aziendale con carattere obbligatorio generale

2 Le disposizioni dichiarate di obbligatorietà generale sono valide per le aziende (datori di lavoro), per i reparti aziendali e per i gruppi di montaggio che eseguono, montano o riparano prodotti di falegnameria o prodotti di rami professionali affini.
Si considerano aziende di falegnameria o di rami professionali affini, le falegnamerie di serramenta e le fabbriche di mobili, le falegnamerie di arredamenti d’interni, di negozi e di laboratori, le fabbriche di finestre (legno, legno-metallo e materiali sintetici), i mobilifici, le fabbriche di mobili da cucina, i costruttori di stand espositivi, le imprese per la costruzione delle saune, le aziende per la lavorazione delle superfici in legno, le aziende che eseguono i rivestimenti di pareti e soffitti e lavori di isolamento, le aziende che eseguono soltanto il montaggio di lavori di falegnameria (imprese di montaggio), le fabbriche di carri, di attrezzi in legno e di sci, le vetrerie, le fabbriche di mordenti per il legno, le falegnamerie dell’antiquariato.


4 Le disposizioni del CCL relative alle condizioni lavorative e salariali dichiarate di obbligatorietà generale ai sensi dell’articolo 2 capoverso 1 della Legge federale sui lavoratori distaccati in Svizzera (LDist, RS 823.20), nonché gli articoli 1 e 2 della relativa ordinanza (ODist, RS 823.201), sono valide anche per i datori di lavoro con sede in Svizzera ma fuori del campo di applicazione territoriale definito all’articolo 1 capoverso 1 CCL, come pure per i loro lavoratori, nel caso in cui essi svolgano lavori all’interno di questo campo di applicazione. Per il controllo del rispetto di queste disposizioni del CCL sono competenti le commissioni paritetiche del CCL.

Articolo 2: Conferimento del carattere obbligatorio generale

Campo d'applicazione personale con carattere obbligatorio generale

3 Le disposizioni dichiarate di obbligatorietà generale sono valide per i lavoratori occupati nelle aziende o nei reparti aziendali di cui alla cifra 2. Le disposizioni sono valide segnatamente anche per i preposti alla preparazione del lavoro, gli addetti alla pianificazione, gli addetti al calcolo, i pianificatori CAD e i tecnici falegnami.
Sono esclusi:
a) i maestri falegnami dipl., i direttori d’azienda, i maestri d’officina e i tecnici
falegnami con funzioni direttive e altri collaboratori che, per posizione o responsabilità dispongono di ampio potere discrezionale o possono esercitare
un’influenza determinante sui processi decisionali;
b) il personale commerciale e di vendita;
c) gli apprendisti ai sensi della legislazione federale sulla formazione professionale.
4 Le disposizioni del CCL relative alle condizioni lavorative e salariali dichiarate diobbligatorietà generale ai sensi dell’articolo 2 capoverso 1 della Legge federale sui lavoratori distaccati in Svizzera (LDist, RS 823.20), nonché gli articoli 1 e 2 della relativa ordinanza (ODist, RS 823.201), sono valide anche per i datori di lavoro con sede in Svizzera ma fuori del campo di applicazione territoriale definito all’articolo 1 capoverso 1 CCL, come pure per i loro lavoratori, nel caso in cui essi svolgano lavori all’interno di questo campo di applicazione. Per il controllo del rispetto diqueste disposizioni del CCL sono competenti le commissioni paritetiche del CCL.

Articolo 2: Conferimento del carattere obbligatorio generale

Durata della convenzione

Proroga contrattuale automatica / clausola di proroga

Se il contratto non viene disdetto, per iscritto, tre mesi prima della scadenza (31.12.2015), si intenderà rinnovato per un altro anno.

Articolo 61.3

Informazioni

Informazioni / indirizzo per l'ordinazione / Commissione paritetica

Commissione paritetica per il mestiere del falegname
Gladbachstrasse 80
Postfach 281
8044 Zurigo
044 267 81 90
info@zpk-schreinergewerbe.ch
www.zpk-schreinergewerbe.ch

Unia:
Theres Benz
044 295 15 28
theres.benz@unia.ch

Condizioni di lavoro

Salario e componenti salariali

Salari / salari minimi

Salari minimi dal 2017 (dichiarato d'obbligatorietà generale dal 1.4.2017):
Categoria di collaboratoriSalario mensileSalario orario
Lavoratore qualificato:
- 1° anno d’esperienza o 20° anno d’etàCHF 4'018.--CHF 22.30
- 2° anno d’esperienza o 21° anno d’etàCHF 4'214.--CHF 23.35
- 3° anno d’esperienza o 22° anno d’etàCHF 4'410.--CHF 24.45
- 4° anno d’esperienza o 23° anno d’etàCHF 4'655.--CHF 25.80
- dal 24° anno d’etàCHF 4'900.--CHF 27.20
Montatore specializzato:
- 1° anno d’esperienza o 20° anno d’etàCHF 4'264.--CHF 23.65
- 2° anno d’esperienza o 21° anno d’etàCHF 4'472.--CHF 24.80
- 3° anno d’esperienza o 22° anno d’etàCHF 4'680.--CHF 25.95
- 4° anno d’esperienza o 23° anno d’etàCHF 4'940.--CHF 27.40
- dal 24° anno d’etàCHF 5'200.--CHF 28.85
Montatore:
- 1° anno d’esperienza o 20° anno d’etàCHF 4'141.--CHF 22.95
- 2° anno d’esperienza o 21° anno d’etàCHF 4'343.--CHF 24.10
- 3° anno d’esperienza o 22° anno d’etàCHF 4'545.--CHF 25.20
- 4° anno d’esperienza o 23° anno d’etàCHF 4'798.--CHF 26.60
- dal 24° anno d'etàCHF 5'050.--CHF 28.--
Falegname CFP e lavoratore non specializzato con perfezionamento professionale:
- 18° anno d’etàCHF 3'579.--CHF 19.85
- 19° anno d’etàCHF 3'579.--CHF 19.85
- 20° anno d’etàCHF 3'579.--CHF 19.85
- 21° anno d’etàCHF 3'706.--CHF 20.55
- 22° anno d’etàCHF 3'874.--CHF 21.50
- 23° anno d’etàCHF 4'043.--CHF 22.40
- dal 24° anno d’etàCHF 4'211.--CHF 23.35
Addetto alla pianificazione:
- dal 24° anno d’etàCHF 5'300.--CHF 29.40
Montatore ausiliario:
- 18° anno d’etàCHF 3'560.--CHF 19.75
- 19° anno d’etàCHF 3'560.--CHF 19.75
- 20° anno d’etàCHF 3'560.--CHF 19.75
- 21° anno d’etàCHF 3'783.--CHF 21.--
- 22° anno d’etàCHF 4'005.--CHF 22.20
- 23° anno d’etàCHF 4'228.--CHF 23.45
- dal 24° anno d’etàCHF 4'450.--CHF 24.70
Lavoratore ausiliario:
- 18° anno d’etàCHF 3'501.--CHF 19.40
- 19° anno d’etàCHF 3'501.--CHF 19.40
- 20° anno d’etàCHF 3'501.--CHF 19.40
- 21° anno d’etàCHF 3'577.--CHF 19.85
- 22° anno d’etàCHF 3'653.--CHF 20.25
- 23° anno d’etàCHF 3'729.--CHF 20.70
- dal 24° anno d’etàCHF 4'000.--CHF 22.20

Articolo 17 e Appendice I

Categorie salariali

Lavoratore qualificato:
- Sono considerati tali tutti i lavoratori assoggettati al CCL che hanno concluso un apprendistato ed esercitano la professione imparata.
- Nel caso di conclusione del tirocinio dopo il compimento del 24° anno di età, il salario iniziale verrà stabilito d’accordo con la Commissione professionale paritetica centrale.

Addetti alla pianificazione e quadri medi:
- Sono considerati addetti alla pianificazione i collaboratori che per oltre il 50% del loro tempo lavorativo sono occupati nei preparativi del lavoro.
- Per i quadri medi – segnatamente i responsabili dei progetti, gli addetti al calcolo, i capi officina, i capi di montaggio – che guadagnano oltre il 20% in più di questo salario minimo, è possibile rendere flessibile l’orario di lavoro, disciplinandolo nel contratto di lavoro individuale nel senso che il 10% delle ore supplementari non possa essere compensato, remunerato oppure assoggettato ad indennità.

Falegname CFP e lavoratori non specializzati con perfezionamento professionale

Lavoratori ausiliari:
Sono considerati tali i lavoratori con funzioni ausiliarie subalterne senza particolari conoscenze professionali.

Montatore specializzato:
- Lavoratori qualificati costantemente occupati sui cantieri che dispongono del diploma «montatore/montatrice ASFMS» o «Montatore/Montatrice Costruzione di finestre FFF-ASFMS”.

Montatore:
Lavoratori qualificati costantemente occupati sui cantieri.

Montatore ausiliario:
- Lavoratori semiqualificati e non qualificati costantemente occupati sui cantieri e che eseguono anche lavori di montaggio.

Articolo 17

Aumento salariale

2017 (dichiarato d’obbligatorietà generale a partire dal 1° aprile 2017):
I salari effettivamente versati il 31 dicembre 2016 delle aziende interessate dal CCL per il mestiere del falegname sono aumentati di CHF 20.-- al mese in generale e di CHF 30.-- al mese individualmente.
Si possono computare gli aumenti di salario concessi negli ultimi 12 mesi prima dell'entrata in vigore di questa dichiarazione di obbligatorietà generale.
I nuovi salari vigono per tutte le aziende soggette al CCL dall'entrata in vigore della dichiarazione di obbligatorietà generale di questo accordo aggiuntivo.

Accordo concernenti i salari 2017

Indennità di fine anno / tredicesima mensilità / gratifica / premio per anzianità di servizio

Nel mese di dicembre il datore di lavoro dovrà pagare al lavoratore un intero salario mensile supplementare.

Articolo 18

Assegni per i figli

Conformemente alle leggi cantonali e ai regolamenti della cassa di compensazione competente.

Articolo 19

Supplementi salariali

Lavoro straordinario / ore supplementari

È considerato lavoro straordinario quello prestato oltre la soglia delle 45 ore settimanali (senza tener conto di un eventuale tempo di recupero anticipato), nonché le ore in eccesso rispetto al saldo dell’orario di lavoro annuale risultanti dal conto individuale dell’orario di lavoro (ai sensi dell’articolo 10).
Se il lavoro straordinario non viene compensato con tempo libero, il datore di lavoro retribuisce le ore di lavoro straordinario con il salario normale, maggiorato di un supplemento del 25%.
Sul conteggio delle ore di lavoro del successivo periodo di 12 mesi possono essere riportate al massimo 65 ore in eccesso o in difetto. Le ore supplementari in difetto decadono e non devono essere recuperate.

Articoli 10 e 13

Lavoro notturno / lavoro al fine settimana / lavoro serale

Lavoro serale (dalle 20.00 alle 23.00): supplemento di 25%
Lavoro notturno (dalle 23.00 alle 06.00) e domenicale: supplemento di 100%

Articolo 14

Lavoro a turni / servizio di picchetto

Lavoro a turniSupplemento
A due turni10% del salario di base
A tre turni15% del salario di base

Commento:
La 13a mensilità va pagata sul salario di base e sull’indennità forfettaria per turni, anche durante le vacanze e per i giorni festivi.
In caso di disposizione di lavoro a tre turni devono essere rispettate altresì le disposizioni della Legge sul lavoro.

Ogni introduzione o modifica del sistema di lavoro a turni deve essere segnalata alla CPC previa introduzione/modifica del sistema di lavoro a turni.

Articolo 9

Rimborso spese

Sorta di speseIndennità
ColazioneCHF 10.--
Pranzo e cenaciascuno CHF 18.--
PernottamentoCHF 75.--
Importo forfetario giornalieroCHF 121.--
Località costoseAccordo individuale
Utilizzo autovettura personalealmeno CHF -.65/km
Utilizzo motocicletta personalealmeno CHF -.30/km
Utilizzo ciclomotorealmeno CHF -.20/km

Commento:
È considerato luogo di lavoro in trasferta ogni località che dista più di dieci minuti in macchina dal luogo di lavoro e di residenza e per cui per il viaggio di andata e ritorno il lavoratore impiega più di 20 minuti.

Articoli 29 e 30

Altri supplementi

Nessuna disposizione imperativa o di forza obbligatoria oltre il minimo legale

Orario di lavoro e giorni liberi

Orario di lavoro

Orario di lavoro annuale: 2164 ore (media annuale mensile 180.33 ore, media annuale settimanale 41.5 ore)

Articolo 7

Vacanze

Categoria di etàGiorni di vacanza
Fino al compimento del 20° anno d’età28 giorni lavorativi
Dal 21° al 50° anno d’età compiuto23 giorni lavorativi
Dal 51° al 65° anno d’età28 giorni lavorativi

Per il calcolo dell’età è determinante l’anno civile.

Articolo 32

Giorni di congedo retribuiti (assenze)

OccasioneGiorni compensati
Matrimonio1 giorno
Nascita di un figlio3 giorni
Decesso del coniuge, di un figlio del lavoratore, dei genitori3 giorni
Decesso di fratelli o sorelle2 giorni
Decesso dei nonni1 giorno
Decesso di suoceri, generi, nuore1 giorno
Matrimonio di un figlio per partecipazione alla celebrazione1 giorno all'anno
Trasloco1 giorno per anno
Cura di figli propri, se la cura non può essere organizzata diversamente3 giorni

Articolo 27

Giorni festivi retribuiti

Il lavoratore ha diritto alla compensazione della perdita salariale per, al massimo, i 9 giorni festivi elencati nell’appendice II (compresa la Festa nazionale del 1° agosto), se questi cadono in un giorno lavorativo. I giorni festivi non possono essere compensati o, all’infuori di quelli che cadono durante le vacanze, essere presi più tardi in caso di malattia o d’infortunio. Per i giorni festivi cantonali eccedenti, non sussiste alcun diritto di compensazione della perdita salariale né per i lavoratori con salario orario né per quelli con salario mensile.

I lavoratori con salario orario con contratto di lavoro interinale o con durata determinata inferiore ai tre mesi ricevono un forfait a titolo di compensazione dei giorni festivi in ragione del 3,58% del salario di base.

Articolo 37

Congedo di formazione

2 giorni di lavoro retribuiti l’anno

Articolo 28; CCL per il mestiere del falegname “Perfezionamento professionale e protezione della salute”: articolo 4

Indennità per perdita di guadagno

Malattia / infortunio

Malattia:
80% del salario per 720 giorni nell'arco di 900 giorni consecutivi; 1 giorno d’attesa non retribuito.
Assicurazione per indennità giornaliera di malattia, premi a carico del lavoratore: la metà del premio peraltro non può tuttavia superare l’1.5% del salario.

Infortuni:
Assicurazione contro gli infortuni presso la SUVA. Il datore di lavoro versa l’80% del salario per il giorno dell’infortunio e i due giorni successivi, non assicurati dalla SUVA.
Assicurazione contro gli infortuni non professionali: i premi sono a carico della lavoratrice/del lavoratore.

Articoli 24 e 25

Congedo maternità / paternità / parentale

Nascità di un figlio del lavoratore: 3 giorni

Articolo 27

Servizio militare / civile / di protezione civile

Sorta di servizio% del salario
Servizi fino a 4 settimane:
- celibi senza persone a carico80% del salario
- coniugati o celibi con persone a carico100% del salario
Scuola reclute, scuola quadri e promozione; giorni di reclutamento:
- celibi senza persone a carico50% del salario
- coniugati o celibi con persone a carico80% del salario

Articolo 26

Regolamentazioni in materia di pensionamento / pensionamento anticipato

Nessuna disposizione imperativa o di forza obbligatoria oltre il minimo legale

Contributi

Fondo paritetico / contributi per le spese di esecuzione / contributi per il perfezionamento

Contributo per il CCL per il MESTIERE DI FALEGNAME:
- Datore di lavoro: Contributo di base CHF 240.-- all'anno + contributo variabile CHF 5.-- al mese e per collaboratore
- Lavoratore: Per lavoratori qualificati, collaboratori specializzati pianificazione, quadri medi, falegnami CFP, semiqualificati con perfezionamento e montatori: CHF 10.-- al mese, risp. CHF 10.-- al mese per montatori ausiliari e lavoratori ausiliari
- Per aziende che non operano continuamente nel campo di applicazione territoriale del presente CCL, il contributo di base ammonta a CHF 20.-- al mese.

Se anche il CCL 'PERFEZIONAMENTO PROFESSIONALE E PROTEZIONE DELLA SALUTE' è dichiarato di obbligatorietà generale, il contributo per ENTRAMBI i CCL ammonta COMPLESSIVAMENTE a:
- Datore di lavoro: Contributo di base Fr. 240.-- all'anno + contributo variabile CHF 10.- al mese e per collaboratore
- Lavoratore: Per lavoratori qualificati, collaboratori specializzati pianificazione, quadri medi, falegnami CFP, semiqualificati con perfezionamento e montatori: CHF 24.-- al mese, risp. CHF 19.-- al mese per montatori ausiliari e lavoratori ausiliari.
- Per aziende che non operano continuamente nel campo di applicazione territoriale del presente CCL, il contributo di base ammonta a CHF 20.-- al mese.

Articolo 48; CCL per il mestiere di falegname (perfezionamento professionale e protezione della salute): articolo 11

Protezione del lavoro / contro la discriminazione

Disposizioni antidiscriminazione

Nessuna disposizione imperativa o di forza obbligatoria oltre il minimo legale

Parità in generale / parità salariale / conciliazione della vita professionale e familiare / molestie sessuali

Nessuna disposizione imperativa o di forza obbligatoria oltre il minimo legale

Sicurezza sul lavoro / protezione della salute

È in vigore anche un CCL per il mestiere del falegname “Perfezionamento professionale e protezione della salute” con carattere obbligatorio generale:

Ogni impresa assoggettata a questo CCL deve disporre di un responsabile della sicurezza adeguatamente formato.

La «Commissione per la sicurezza e la salute nel settore della falegnameria» (CSSF) si occupa delle problematiche relative alla protezione della salute e alla prevenzione degli infortuni sul posto di lavoro (soprattutto del problema delle immissioni di polvere, spruzzi e rumore) e definisce ed elabora soluzioni. Il programma di sicurezza sul lavoro e protezione della salute nel settore della falegnameria «SIKO 2000» è applicabile a tutte le imprese. Con l’ausilio degli elenchi «SIKO 2000» in cui sono riportati i rischi, gli audit e le misure e con l’ausilio del manuale SIKO, ogni datore di lavoro deve registrare sistematicamente i pericoli esistenti, valutarli in base al livello di rischio e quindi adottare autonomamente le misure necessarie per eliminare o attenuare questi rischi. Importo dei contributi (cfr. Costi d’esecuzione).

CCL per il mestiere del falegname “Perfezionamento professionale e protezione della salute”: articoli 5, 6 e 7

Apprendisti / dipendenti fino a 20 anni d'età

Subordinazione CCL:
Gli apprendisti non sono assoggettati al CCL.

Salari:
Retribuzione di riferimento per gli apprendisti (decisione del Comitato centrale ASFMS del 1.4.2008; importo mensile; contratti per apprendisti con inizio del tirocinio dal 1.7.2009)
Categoria di apprentistiSalario mensile
Falegname CFC:
- 1° anno di tirocinioCHF 560.--
- 2° anno di tirocinioCHF 850.--
- 3° anno di tirocinioCHF 1'050.--
- 4° anno di tirocinioCHF 1'350.--
Apprendista falegname:
- 1° anno di tirocinioCHF 500.--
- 2° anno di tirocinioCHF 700.--

Vacanze (conforme alla legge):
- per dipendenti fino a 20 anni per disposizione di legge: 5 settimane
- congedo giovanile (dipendenti fino a 30 anni, per attività giovanili volontarie): 5 giorni di vacanze suppl. (non retribuiti)

Articolo 3; Promemoria sul personale in formazione; 329a+e CO

Disdetta

Termine di preavviso

Anni di servizioPeriodo di preavviso
Durante il periodo di prova (3 mesi)7 giorni
Nel 1° anno di servizio1 mese
Dal 2° al 5° anno di servizio compreso2 mesi
Dal 6° anno di servizio3 mesi

Articoli 38 e 39

Protezione contro il licenziamento

In caso di completa inabilità al lavoro dovuta a malattia o infortunio, un rapporto di lavoro che dura da più di un anno può essere disdetto non prima della cessazione del diritto all’indennità di malattia o d’infortunio o dell’inizio del diritto ad almeno una mezza rendita AI.

La disdetta del rapporto di lavoro da parte del datore di lavoro è abusiva, se è data a causa dell'appartenenza del lavoratore a un'associazione di lavoratori o a causa del legittimo esercizio di un'attività sindacale da parte del lavoratore.

Articoli 40 e 43.1

Partenariato sociale

Parti contraenti

Rappresentanza dei lavoratori

Sindacato Unia
Sindacato Syna

Rappresentanza dei datori di lavoro

Associazione svizzera fabbricanti mobili e serramenti (ASFMS)

Organi paritetici

Organi d'esecuzione

Alla Commissione professionale paritetica centrale (CPC) spettano in modo particolare i seguenti compiti:
a) esecuzione di controlli sul rispetto del Contratto collettivo di lavoro nelle aziende e nei cantieri e addebito dei costi di controllo, se dal controllo risulta che il datore di lavoro ha violato le disposizioni del CCL
b) Decisione relativa all’assoggettamento di aziende al presente Contratto collettivo di lavoro
c) Sorveglianza delle Commissioni professionali paritetiche regionali
d) Sorveglianza dell’attività della «Commissione per la sicurezza e la salute nel settore della falegnameria»
g) Incasso dei contributi ai costi di esecuzione e dei contributi di perfezionamento professionale
h) Gestione dei contributi ai costi di esecuzione e decisioni relative all’assegnazione dei contributi di perfezionamento professionale
i) Inflizione ed incasso delle pene convenzionali come anche il loro eventuale raggiungimento con una procedura civile
j) Decisione sui ricorsi contro le decisioni delle Commissioni professionali paritetiche regionali; restano riservate le decisioni della Commissione professionale del cantone di Basilea Campagna.

Alle Commissioni professionali paritetiche regionali (CPR) spettano i seguenti compiti seguiti in ordine ed al nome della CPC:
a) Esecuzione di controlli sull’osservanza del Contratto collettivo di lavoro nelle aziende e nei cantieri e addebito dei costi di procedura, se dai controlli risulta che il datore di lavoro ha violato le disposizioni del Contratto collettivo di lavoro
b) Inflizione e incasso delle pene convenzionali, salvo le richieste di pagamento con la via legale effettuate dalla CPC
c) Mediazione in caso di divergenze di opinione tra i datori di lavoro e i lavoratori
d) Esecuzione di direttive della Commissione professionale paritetica centrale

Articoli 57.3 e 57.5

Fondo

si

Partecipazione

Congedo per partecipare alle attività sindacali

Nessuna disposizione imperativa o di forza obbligatoria oltre il minimo legale

Disposizioni in materia di partecipazione (commissioni aziendali, commissioni giovanili ecc.)

I lavoratori attivi in una commissione aziendale o nel Consiglio di fondazione della Cassa pensione hanno il diritto di seguire un corso di formazione per assolvere il loro incarico. Al fine di frequentare questi corsi hanno diritto ad un esonero dal lavoro per un massimo di due giorni all’anno.

Bisogna in ogni caso tenere conto della «Legge federale sull’informazione e la consultazione dei lavoratori nelle imprese» (Legge sulla partecipazione) del 17 dicembre 1993.

Articolo 15

Disposizioni di protezione per i delegati sindacali e i membri delle commissioni aziendali/del personale

La disdetta del rapporto di lavoro da parte del datore di lavoro è abusiva, se è data a causa dell'appartenenza del lavoratore a un'associazione di lavoratori o a causa del legittimo esercizio di un'attività sindacale da parte del lavoratore.

Articolo 43.1

Misure sociali / piani sociali / licenziamenti di massa / mantenimento dei posti di lavoro

Nessuna disposizione imperativa o di forza obbligatoria oltre il minimo legale

Disciplina sui conflitti

Procedura di conciliazione

Tra le parti contraenti:
LivelloInstituzione responsabile
1° livelloCommissione professionale paritetica centrale
2° livello

Tribunale arbitrale


Tra le sezioni/regioni delle parti contraenti e all’interno dell’azienda:
LivelloInstituzione responsabile
1° livelloCommissione professionale paritetica regionale
2° livelloCommissione professionale paritetica centrale
3° livello

Tribunale arbitrale


Articoli 57, 58 e 59

Obbligo della pace

I datori di lavoro e i lavoratori sono tenuti a mantenere la pace assoluta sul lavoro. In modo particolare vengono considerati disturbi la cessazione collettiva del lavoro, i licenziamenti collettivi, le serrate, le liste nere, il boicottaggio e altre punizioni di questo genere.

Articolo 50

Documenti e link  inizio pagina
» Decreto del Consiglio federale che conferisce obbligatorietà generale
» CCL per il mestiere del falegname 2012-2015 (2263 KB, PDF)
» Accordo concernenti i salari 2014 falegnami (46 KB, PDF)

Esportazione inizio pagina
» Documento PDF
» Scarica file Excel
 

    Al momento il suo elenco dei preferiti non contiene alcuna versione di CCL.


Unia Home


Produktion (Version 5.4.4)