Servizio-CCL.ch
Servizio-CCL.ch Logo Unia

Contratto Unia CCL per le costruzioni ferroviarie

Versione del CCL

Sceglierne uno

Contratto collettivo di lavoro Conferimento dell’obbligatorietà generale

E valido per tutta la Svizzera.

*Articolo 1*
E valido per tutta la Svizzera.

*Articolo 1*

Criterio di selezione (51 su 51)

Dettagli CCL conformemente al criterio di selezioneinizio pagina

Panoramica del CCL

Dati di base

Tipo di CCL

Tutta la Svizzera

Ramo professionale

Posa di binari

Responsabile del CCL

Serge Gnos

Numero di occupati assoggettati

912 (2014 e 2006)

Numero di aziende assoggettate

23 (2014)

Campi di applicazione

Campo d'applicazione geografico

E valido per tutta la Svizzera.

Articolo 1

Campo d'applicazione aziendale

Si applica a imprese, la cui attività consiste prevalentemente nella realizzazione di costruzioni ferroviarie e nella manutenzione delle rotaie, escluse le imprese che eseguono unicamente lavori di saldatura e rettifica delle rotaie, lavori di manutenzione delle rotaie con macchine nonché lavori alle linee elettriche di azionamento e ai circuiti elettrici.
Si applica ance a imprese, la cui attività consiste i lavori direttamente correlati con la sicurezza dei lavori sul binario o svolti in aree pericolose della ferrovia.

Articolo 1

Campo d'applicazione personale

Si applica a tutti i lavoratori delle imprese, la cui attività consiste nella realizzazione di costruzioni ferroviarie e nella manutenzione delle rotaie, esclusi i lavoratori delle imprese che eseguono unicamente lavori di saldatura e rettifica delle rotaie, lavori di manutenzione delle rotaie con macchine nonché lavori alle linee elettriche di azionamento e ai circuiti elettrici. Sono inoltre esclusi i quadri e il personale amministrativo.

Articolo 1

Campo d'applicazione geografico con carattere obbligatorio generale

L’obbligatorietà generale fa stato per tutto il territorio svizzero.

Dichiarazione di obbligatorietà generale: articolo 2

Campo d'applicazione aziendale con carattere obbligatorio generale

Le disposizioni di carattere obbligatorio generale, stampate in grassetto, contenute nell’allegato contratto collettivo di lavoro (CCL) per le costruzioni ferroviarie, hanno validità per i datori di lavoro (imprese, parti di imprese e i cottimisti indipendenti) che eseguono lavori di costruzione ferroviaria. Sono considerati lavori di costruzione ferroviaria:
a) i lavori nell’ambito della costruzione e manutenzione del binario e/o di costruzioni di genio civile abbinati ad impianti ferroviari;
b) i lavori direttamente correlati con la sicurezza dei lavori sul binario o svolti in aree pericolose della ferrovia.

Sono escluse le imprese e parti di imprese che:
a) impiegano esclusivamente lavoratori non rientranti nel campo di applicazione personale secondo il capoverso 5;
b) eseguono lavori alle linee di contatto e ai circuiti elettrici.

Dichiarazione di obbligatorietà generale: articolo 2 e modifica del 29 giugno 2010

Campo d'applicazione personale con carattere obbligatorio generale

Le disposizioni dichiarate d’obbligatorietà generale sono applicabili ai lavoratori delle imprese di cui al capoverso 3 (indipendentemente dal tipo di retribuzione e dal luogo di assunzione). Si applicano anche ai lavoratori di un’impresa assoggettata al campo d’applicazione che svolgono attività accessorie alla costruzione di binari. I guardiani di sicurezza con formazione sottostanno all’obbligatorietà generale se vengono impiegati per la sicurezza dei lavori sul binario o per lavori in aree pericolose della ferrovia.

Sono esclusi:
a) i macchinisti di macchinari ferroviari automatici (personale addetto alla guida, all’asservimento, alla manutenzione e revisione del parco macchine);
b) i macchinisti di treni di lavoro per la saldatura e la rettifica di rotaie (personale addetto alla guida, all’asservimento, alla manutenzione e revisione del parco macchine);
c) i saldatori (saldatura e rettifiche) che eseguono in modo preponderante questi lavori specifici;
d) i capi muratori e i capi fabbrica;
e) il personale con funzioni direttive;
f) il personale tecnico-amministrativo.

Dichiarazione di obbligatorietà generale: articolo 2.5 e modifica del 29 giugno 2010

Durata della convenzione

Proroga contrattuale automatica / clausola di proroga

Qualora il CNM 2012-2015 dovesse essere disdetto anticipatamente, anche il presente contratto può essere disdetto osservando un termine di preavviso di 3 mese.

Articolo 30

Informazioni

Informazioni / indirizzo per l'ordinazione / Commissione paritetica

Commissione paritetica svizzera per le costruzione ferroviare CPS
Weinbergstrasse 49
Postfach
8042 Zürich
044 258 84 84
www.cps-costruzioniferroviarie.ch
info@cps-costruzioniferroviarie.ch

Unia:
Bruno Tanner
031 350 22 72
bruno.tanner@unia.ch

Condizioni di lavoro

Salario e componenti salariali

Salari / salari minimi

Salari base dal 1.1.2014 (dichiarato d’obbligatorietà generale a partire dal 1.4.2014):
Classe di salarioMensilitàSalario ad oraNota
V - capiCHF 6'171.--CHF 35.10
Q - costruttori di vie di trafficoCHF 5'636.--CHF 32.--Il salario di base può essere ridotto al massimo del 15% nel 1° anno seguente al termine del tirocinio superato (AFC) in caso di impiego fisso a tempo indeterminato, nel 2° anno al massimo del 10% e nel 3° anno al massimo del 5%.
A - lavoratori qualificati delle costruzioni ferroviarieCHF 5'429.--CHF 30.80Il salario base può essere ridotto al salario base della classe salariale C nel 1° anno seguente al termine del tirocinio superato in caso di impiego fisso a tempo indeterminato, nel 2° anno al massimo del 15%, nel 3° anno al massimo del 10% e nel 4° anno al massimo del 5%.
B - lavoratori delle costruzioni ferroviarie con conoscenze professionaliCHF 5'051.--CHF 28.70
C - lavoratori delle costruzioni ferroviarieCHF 4'544.--CHF 25.80

Lavori in gallerie che superano i 200 m di lunghezza: indennità CHF 15.-- a sciolta (il diritto all’indennità sussiste nel caso di permanenza minima di 3 ore senza interruzione in una galleria, oppure di 5 ore durante un turno in una o più gallerie, se vi sono previsti degli intervalli.permanenza minima di 3 ore senza interruzione in una galleria, oppure 5 ore durante un turno in una o più gallerie)

Articoli 17 e 19.6; convenzione addizionale sull'adeguamento dei salari 2014

Categorie salariali

Classi salarialiRequisiti
CLavoratori delle costruzioni ferroviarieLavoratori senza conoscenze professionali
BLavoratori delle costruzioni ferroviarie con conoscenze professionaliLavoratori con conoscenze professionali ma senza certificato professionale, che per le loro buone qualifiche vengono promossi dalla classe salariale C alla classe salariale B dal datore di lavoro. In caso di cambiamento di posto di lavoro in un’altra impresa edile, il lavoratore mantiene l’assegnazione alla classe B.
ALavoratori qualificati delle costruzioni ferroviarieLavoratori che hanno concluso la formazione biennale di costruttore ferroviario pratico CFP, Capi gruppo e macchinisti semiqualificati con almeno tre anni di attività in questa funzione. In caso di cambiamento di posto di lavoro in un’altra impresa edile, il lavoratore mantiene l’assegnazione alla classe A.
AAddetto alla sicurezzaQualora un lavoratore venga nominato addetto alla sicurezza (purché abbia il necessario certificato), ha diritto almeno al salario della classeA nel periodo in cui assolve questa funzione.
QCostruttori di vie di trafficoIndirizzo costruzioni ferroviarie, con certificato professionale riconosciuto (attestato federale di capacità o attestato estero equipollente).
VCapiLavoratori qualificati delle costruzioni ferroviarie che vengono riconosciuti dall’impresa come capi.

Articoli 17.2 e 19.7

Aumento salariale

2014 (dichiarato d’obbligatorietà generale a partire dal 1° aprile 2014):
- Adeguamento generale: 0.4% (in linea di principio hanno diritto a un adeguamento salariale qui appresso tutti i lavoratori sottoposti al CCL il cui rapporto di lavoro sia durato almeno 6 mesi nel 2013 in un’impresa sottoposta al CCL (compresi i lavoratori stagionali e i dimoranti temporanei))
- Adeguamento individuale: 0.4% della massa salariale (data di riferimento: 30.11.2013)
- Aumento dello 0,4% dei salari base rispetto all’anno precedenteArticolo 17; Convenzione addizionale sull'adeguamento dei salari 2014

Indennità di fine anno / tredicesima mensilità / gratifica / premio per anzianità di servizio

I lavoratori hanno diritto alla tredicesima mensilità (8.3% del salario).

Articolo 17.10; appendice 1

Assegni per i figli

Nessuna disposizione imperativa o di forza obbligatoria oltre il minimo legale

Supplementi salariali

Lavoro straordinario / ore supplementari

Se l’orario di lavoro settimanale è superiore alle 48 ore, alla fine del mese successivo le ore di lavoro in più devono essere retribuite con il salario base e con un supplemento del 25%. Il saldo delle ore supplementari deve essere completamente azzerato entro la fine di marzo di ogni anno. Nel caso in cui, per motivi eccezionali, ciò non dovesse essere possibile, a fine marzo il saldo rimanente dovrà essere retribuito con il salario base e un supplemento del 25%.

Regolamentazione particolare e individuale per le ore supplementari visto articolo 12 cpv. 7bis.

Articolo 12.7

Lavoro notturno / lavoro al fine settimana / lavoro serale

Sorta di lavoroSupplemento
Lavoro notturno (23.00-06.00), in genereSupplemento di tempo è disciplinato dall'art. 17b della legge sul lavoro.
Lavoro notturno, singole ore (max. 5 ore)Supplemento di CHF 6.--/h
Lavoro notturno continuatoCHF 48.--/turni
Lavoro di sabatoSupplemento del 25%
Lavoro domenicale e festivoSupplemento del 50% (nelle zone nelle quali il CNM per l’edilizia principale prescrive maggiori supplementi salariali, si applicano questi ultimi)

Articoli 12.6, 18 e 19

Lavoro a turni / servizio di picchetto

Sorta di lavoroSupplemento
Lavoro a scioltesupplemento di 20 minuti per ogni turno o supplemento di CHF 1.-- per ogni ora di lavoro
Lavoro notturno continuato (20.00-05.00 in estate risp. 20.00-06.00 in inverno)CHF 48.-- a sciolta

Articoli 12.5 e 19

Rimborso spese

Sorta di speseIndennità
Indennità per il vitto, in caso di lavoro in trasferta*CHF 15.-- al giorno
Indennità per il veicolo, utilizzo su richiesta del datore di lavoro:
AutovetturaCHF -.60/km
MotociclettaCHF -.45/km
CiclomotoreCHF -.30/km

*Se sono le Ferrovie Federali Svizzere (FFS) a provvedere al vitto o se questo viene messo a disposizione in una mensa aziendale, il lavoratore non ha diritto all’indennità e le spese di vitto sono a carico del datore di lavoro. Se un lavoratore, per un motivo fondato, in particolare per motivi religiosi, non può prendere il vitto alla mensa, ha diritto a un’indennità di CHF 10.-- al giorno.

Articolo 19; convenzione addizionale sull'adeguamento dei salari 2014

Altri supplementi

Nessuna disposizione imperativa o di forza obbligatoria oltre il minimo legale

Orario di lavoro e giorni liberi

Orario di lavoro

- Totale determinante delle ore annuali: 2'112 h
- Ore la settimana nella media annuale: 40,5 h
- Fascia oraria la settimana: da 37.5 a 45 h

Articolo 12

Vacanze

Categoria d'etàNumero di giorni di vacanzeSupplemento salariale corrispondente
Fino al compimento del 20° anno d’età30 giorniSupplemento salariale del 13%
Dal compimento del 20° anno di età fino al 50° anno compiuto25 giorniSupplemento salariale del 10.6%
Dal 50° anno compiuto30 giorniSupplemento salariale del 13%

Articolo 13

Giorni di congedo retribuiti (assenze)

OccasioneGiorni compensati
Matrimonio1 giorno
Nascita di un figlio1 giorno
Decesso del coniuge, di un figlio, di fratelli, genitori, suoceri3 giorni
Proscioglimento dall’obbligo militare½ - 1 giorno
Trasloco della propria economia domestica, se il rapporto di lavoro non è disdetto1 giorno

Articolo 15

Giorni festivi retribuiti

Diritto a un’indennità per perdita di salario in determinati almeno 8 giorni festivi, ricorrono in giorni di lavoro; possibilità di corrispondere, invece del pagamento dei giorni festivi conformemente alle di un indennizzo forfetario del 3%.

Articolo 14

Congedo di formazione

5 giorni l’anno analogamente al CNM per l’edilizia principale (non pagato, resp. pagato di Parifonds)

Articolo 3, risp. articolo 6 CNM

Indennità per perdita di guadagno

Malattia / infortunio

Malattia:
- Principio: l’impresa deve stipulare un’assicurazione collettiva per i lavoratori assoggettati al presente contratto che garantisca un’indennità giornaliera (indennità di malattia)
- Prestazione: 80% (90% a partire dal 1.1.2013) dell’ultimo salario versato secondo l’orario di lavoro normale stabilito contrattualmente durante 720 giorni nell’arco di 900 giorni consecutivi
- Giorni di attesa: al massimo 1 giorno di attesa, ai danni del lavoratore
- Premi: sono sostenuti dall’impresa e dal lavoratore nella misura della metà ciascuno

Infortunio:
- Principio: assicurazione contro gli infortuni presso la SUVA.
- Prestazione: i giorni di attesa della SUVA devono essere pagati dal datore di lavoro nella misura dell’80% del guadagno assicurato.
- Premi: i premi per l’assicurazione contro gli infortuni sono assunti dal datore di lavoro; quelli per l’assicurazione contro gli infortuni non professionali sono a carico del lavoratore.Articoli 21 e 22

Congedo maternità / paternità / parentale

Nessuna disposizione imperativa o di forza obbligatoria oltre il minimo legale

Servizio militare / civile / di protezione civile

Nelle prime 4 settimane:
ChiIndennità
Per tutti100%
Scuola reclute o altri servizi a carattere obbligatorio a decorrere dalla 5a e fino alla 21esima settimana:
ChiIndennità
Celibi senza obblighi di sostentamento50%
Coniugati e celibi con obblighi di sostentamento80%

Articolo 16

Regolamentazioni in materia di pensionamento / pensionamento anticipato

Analogamente alle disposizioni del CNM per l’edilizia principale (PEAN)

Contributi

Fondo paritetico / contributi per le spese di esecuzione / contributi per il perfezionamento

Contributi alle spese di applicazione e di formazione/perfezionamento al Parifonds-Edilizia (i seguenti cantoni sono esclusi: GE, NE, TI, VD e VS):
ChiMontante
Lavoratori0.7% della massa salariale LAINF
Datore di lavoro0.5% della massa salariale LAINF dei lavoratori sottoposti al fondo di applicazione
Datore di lavoro la cui attività non supera i 90 giorni all'anno0.4% della massa salariale LAINF dei lavoratori sottoposti al fondo di applicazione (0.35% contributo lavoratore, 0.05% contributo datore di lavoro), ma al minimo CHF 20.-- al mese per ogni e datore di lavoro

Articolo 3

Protezione del lavoro / contro la discriminazione

Disposizioni antidiscriminazione

Nessuna disposizione imperativa o di forza obbligatoria oltre il minimo legale

Parità in generale / parità salariale / conciliazione della vita professionale e familiare / molestie sessuali

Nessuna disposizione imperativa o di forza obbligatoria oltre il minimo legale

Sicurezza sul lavoro / protezione della salute

Si applicano la regolamentazione riguardante le norme relative all’igiene e alla costruzione di alloggi per i lavoratori nonché le misure atte a mantenere l’ordine e l’igiene sui cantieri conforme al appendice 6 di CNM per l'edilizia principale.

Articoli 7

Apprendisti / dipendenti fino a 20 anni d'età

Assoggettamento CCL:
Gli apprendisti sottostanno alle disposizioni del CCL.Vacanze:
- Dipendenti fino al compimento del 20° anno d’età: 30 giorni
- Congedo giovanile (fino a 30 anni, per volontariato nell’ambito delle attività giovanili, senza diritto allo stipendio): 5 giorni di formazione supplementariOre supplementari:
Gli apprendisti possono essere chiamati a prestare lavoro supplementare solo con moderazione; va tenuto conto della loro età e dei loro obblighi scolastici.

Articoli 1, 12.7 e 13; CO 329e

Disdetta

Termine di preavviso

Anni di servizioPeriodo di preavviso
Durante il periodo di prova (2 mesi)5 giorni di lavoro
Nel 1° anno di servizio1 mese
Dal 2° al 9° anno di servizio2 mesi
Dal 10° anno di servizio3 mesi

Lavoratori, che hanno compiuto il 55. anno di età:
Anni di servizioPeriodo di preavviso
nel 1° anno di servizio1 mese
dal 2° al 9° anno di servizio4 mesi
dal 10° anno di servizio6 mesi

Articoli 8 e 9

Protezione contro il licenziamento

È esclusa la disdetta del rapporto di lavoro dopo il per io - do di prova da parte del datore di lavoro fintantoché il lavoratore ha diritto a prestazioni dell’assicurazione d’indennità giornaliera in caso di malattia o dell’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni.

Qualora il lavoratore percepisca, oltre all’indennità giornaliera di malattia, una rendita di invalidità, il rapporto di lavoro può essere disdetto, nel rispetto dei normali termini, a partire dalla data di diritto alla rendita di invalidità.

Se il lavoratore si ammala dopo l’intimazione della disdetta, la scadenza del termine di disdetta di cui all’articolo 336c capoverso 2 CO viene sospesa nel primo anno di servizio per 30 giorni al massimo, dal secondo al quinto anno di servizio compreso per un massimo di 90 giorni e a partire dal sesto anno di servizio per un massimo di 180 giorni. Se la data finale non coincide con la scadenza del termine di disdetta prolungato, questo verrà prolungato fino alla fine del mese successivo.

Se il lavoratore subisce un infortunio dopo aver ricevuto la disdetta, la scadenza del termine di disdetta viene sospesa fintantoché l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni versa le prestazioni di indennità giornaliera.

Se al momento della disdetta sussiste un saldo di ore supplementari positivo e se il saldo non può essere compensato nel primo mese del termine di disdetta, il lavoratore può chiedere che il termine di disdetta venga prolungato di un mese.

Un lavoratore non può essere licenziato soltanto perché è stato eletto all'esercizio di una carica sindacale.

Articolo 11

Partenariato sociale

Parti contraenti

Rappresentanza dei lavoratori

Sindacato Unia
Sindacato Syna

Rappresentanza dei datori di lavoro

Associazione svizzera delle imprese ferroviarie
Società Svizzera degli Impresari-Costruttori (SSIC)

Organi paritetici

Organi d'esecuzione

Commissione paritetica svizzera per le costruzioni ferroviarie (CPS costruzioni ferroviare):

Competenze/Compiti: trattare questioni e divergenze relative all’interpretazione e all’applicazione delle disposizioni contrattuali vigenti; vegliare sull’applicazione delle disposizioni contrattuali

Articolo 29 e appendice 6

Fondo

Parifonds Costruzione
Sumatrastrasse 15
8042 Zürich
044 258 84 40
parifondsbau@baumeister.ch

Partecipazione

Congedo per partecipare alle attività sindacali

Nessuna disposizione imperativa o di forza obbligatoria oltre il minimo legale

Disposizioni in materia di partecipazione (commissioni aziendali, commissioni giovanili ecc.)

Si applica la regolamentazione riguardante la trasposizione della legge sulla partecipazione conforme al appendice 5 di CNM per l'edilizia principale.

Articoli 7

Disposizioni di protezione per i delegati sindacali e i membri delle commissioni aziendali/del personale

Un lavoratore non può essere licenziato soltanto perché è stato eletto all`esercizio di una carica sindacale.Articolo 11

Misure sociali / piani sociali / licenziamenti di massa / mantenimento dei posti di lavoro

Vedi le disposizioni a riguardo del Contratto nazionale mantello per l’edilizia principale (appendice 5)

Disciplina sui conflitti

Procedura di conciliazione

LivelloInstituzione responsabile
1° livelloA livello aziendale
2° livelloCommissione paritetica CPS Costruzioni ferroviarie
3° livelloTribunale arbitrale ai sensi del CNM per l’edilizia principale

Articolo 5

Obbligo della pace

Pace assoluta del lavoro ai sensi dell’art. 357a cpv. 2 CODi conseguenza sono proibite tutte le azioni volte a turbare il lavoro, quali sciopero, minaccia di sciopero, provocazione allo sciopero, ogni resistenza passiva come pure ogni rappresaglia o altra misura di lotta, quali serrata o boicotto.

Articolo 4

Cauzione

Nessuna disposizione imperativa o di forza obbligatoria oltre il minimo legale

Documenti e link  inizio pagina
» Decreti del Consiglio federale che conferisce obbligatorietà generale
» Commissione paritetica svizzera per le costruzioni ferroviarie (CPS costruzioni ferroviarie)
» CCL costruzioni ferroviarie 2012 (1642 KB, PDF)
» Convenzione 2016 (16 KB, PDF)

Esportazione inizio pagina
» Documento PDF
» Scarica file Excel
Salario usuale del ramo professionale: inizio pagina
 

    Al momento il suo elenco dei preferiti non contiene alcuna versione di CCL.


Unia Home


Produktion (Version 5.4.4)