Servizio-CCL.ch
Servizio-CCL.ch Logo Unia

Contratto Unia CCL per il pensionamento anticipato nel settore dell’edilizia principale

Versione del CCL

Contratto collettivo di lavoro : 01.07.2016 - 31.12.2017
Conferimento dell’obbligatorietà generale: 01.07.2016 - 31.12.2017

Criterio di selezione (51 su 51)

Dettagli CCL conformemente al criterio di selezioneinizio pagina

Panoramica del CCL

Dati di base

Tipo di CCL

Tutta la Svizzera

Ramo professionale

Settore costruzione principale

Responsabile del CCL

Nico Lutz

Numero di occupati assoggettati

83'600 (2009); ca. 65'000 (2005)

Numero di aziende assoggettate

6'811 (2011)

Campi di applicazione

Campo d'applicazione geografico

Si applica sull’intero territorio della Confederazione elvetica.

Ne sono escluse, fatto salvo l’articolo 4 capoverso 2, le imprese con sede nel Canton Vallese, fintantoché i loro dipendenti otterranno dal contratto collettivo di lavoro per il pensionamento anticipato dei lavoratori edili nel Canton Vallese (RETABAT, 2002–2010) prestazioni equivalenti in rapporto al presente contratto, riguardo al pensionamento anticipato, a condizioni uguali o meno rigorose.

Articolo 1; convenzione addizionale VIII

Campo d'applicazione aziendale

Si applica a tutte le imprese o parti di imprese svizzere o estere operanti in Svizzera, così come alle aziende operanti in subappalto e ai cottimisti indipendenti che impiegano lavoratori svolgenti attività a titolo professionale, in particolare nei seguenti settori:
a) edilizia, genio civile, lavori in sotterraneo e costruzioni stradali (inclusa la pavimentazione stradale)
b) aziende per lavori di sterro, di demolizione, discariche e riciclaggio di materiali; sono esclusi gli impianti di riciclaggio fissi situati al di fuori dei cantieri e il personale impiegato in queste strutture;
c) {abrogato}
d) lavorazione della pietra, cave e aziende di selciatura
e) aziende per la costruzione e l’isolamento di facciate, escluse le imprese operanti nella realizzazione di superfici di tamponamento. Per «superfici di tamponamento» si intendono
tetti inclinati, sottosoffittature, tetti piatti e rivestimenti di facciate (con relativa sottostruttura e isolamento termico)
f) aziende per l’isolamento e l’impermeabilizzazione di superfici di tamponamento in senso lato e attività analoghe nel settore del genio civile e dei lavori in sotterraneo
g) aziende per i lavori di iniezione e risanamento del calcestruzzo, taglio e foratura del calcestruzzo
h) aziende che eseguono rivestimenti di asfalto e messa in opera di betoncini
i) imprese che eseguono lavori di costruzione ferroviaria; sono considerati lavori di costruzione ferroviaria i lavori nell’ambito della costruzione e manutenzione del binario e/o nell’ambito di costruzioni di genio civile abbinati a impianti ferroviari nonché i lavori direttamente correlati con la sicurezza dei lavori sul binario o svolti in aree pericoloso della ferrovia.
Sono escluse
a) le imprese del Canton Ginevra che eseguono lavori di impermeabilizzazione
b) le imprese del Canton Ginevra operanti nella lavorazione del marmo
c) le imprese del Canton Vaud che eseguono rivestimenti di asfalto, impermeabilizzazioni e lavori speciali con resine artificiali
d) le professioni della lavorazione della pietra nel Canton Vaud
e) {abrogato}
f) le imprese e parti di imprese che eseguono lavori alle linee di contatto e ai circuiti elettrici e le imprese che svolgono lavori di saldatura e rettifica di rotaie nonché lavori di manutenzione con macchine.

Le imprese sottoposte al campo di applicazione del Contratto nazionale mantello per l’edilizia principale in Svizzera (CNM), ma non nel campo di applicazione del presente CCL PEAN e le imprese che sottostavano al campo di applicazione di una versione precedente del presente CCL possono, dietro approvazione delle parti contraenti, aderire al CCL PEAN mediante accordo scritto, a condizione che i contributi di entrata di cui all’articolo 28 così come tutti i contributi dovuti dall’entrata in vigore del presente contratto o dall’inizio dell’attività aziendale siano pagati retroattivamente. L’adesione deve avere una durata minima di cinque anni.

Articolo 2; convenzione addizionale VIII

Campo d'applicazione personale

Il CCL PEAN vale per i lavoratori elencati di seguito (indipendentemente dalla loro retribuzione e dal luogo di assunzione) operanti in cantieri e ditte ausiliarie delle imprese di costruzione ai sensi dell’articolo 2. Ciò vale in particolare per
a) capi muratori e capi fabbrica
b) capi squadra
c) professionisti quali muratori, carpentieri, costruttori stradali, selciatori
d) lavoratori edili (con o senza conoscenze professionali)
e) specialisti quali macchinisti, autisti, magazzinieri, isolatori e aiutanti, a condizione che lavorino in un’impresa o una parte d’impresa giusta l’articolo 2 capoverso 1 o 3 CCL PEAN;
f) i lavoratori delle imprese di cui all’articolo 2 capoverso 1 lettera i CCL PEAN e i lavoratori che svolgono attività accessorie alla costruzione di binari in un’impresa sottoposta secondo l’articolo 2 capoverso 1 lettera i CCL PEAN. I guardiani di sicurezza con formazione sottostanno al presente contratto se vengono impiegati per la sicurezza dei lavori sul binario o per lavori in aree pericolose della ferrovia. Sono esclusi i macchinisti di macchinari ferroviari automatici e di treni di lavoro per la saldatura e le rettifica di rotaie (personale addetto alla guida, all’asservimento, alla manutenzione e revisione del parco macchine) come pure i saldatori (saldatura e rettifiche) che eseguono in modo preponderante questi lavori specifici.

I lavoratori sono assoggettati al CCL PEAN dal momento in cui sorge l’obbligo contributivo AVS. Il datore di lavoro applica il CCL PEAN a tutti i lavoratori di cui al capoverso 1 del presente articolo.

Il CCL PEAN non si applica ai dirigenti, al personale tecnico e amministrativo, né al personale addetto alle mense e alle pulizie delle imprese assoggettate. Sono considerati dirigenti ai sensi del presente capoverso gli assistenti di cantiere e, inter alia, i soggetti che sono iscritti nel registro di commercio come procuratori, gerenti, soci, direttori, titolari, consiglieri di amministrazione o con une funzione analoga oppure che possono esercitare un influsso determinante sull’andamento degli affari dell’impresa. Queste persone non sottostanno al presente contratto nemmeno se svolgono un’attività a tempo pieno o a tempo parziale giusta il capoverso 1 del presente articolo nella stessa impresa o nella stesso gruppo di imprese. Si suppone che una persona possa esercitare un influsso determinante sull’andamento degli affari se detiene una partecipazione superiore al 20 per cento nell’impresa o nell’azienda madre. Il Consiglio di fondazione può emanare direttive più precise.

Articolo 3; convenzione addizionale VIII

Campo d'applicazione geografico con carattere obbligatorio generale

L’obbligatorietà generale fa stato per tutto il territorio svizzero ad eccezione del Canton Vallese.
Ne sono escluse:
a. le imprese di impermeabilizzazione del Canton Ginevra;
b. le imprese del marmo del Canton Ginevra;
c. le imprese d’asfaltatura, di impermeabilizzazione e di lavori speciali con resina sintetica del Canton Vaud;
d. i mestieri della pietra del Canton Vaud;
e. {abrogato}

A partire dal 1° dicembre 2015, le imprese che eseguono pavimenti industriali e lavori in betoncini del Cantone di Zurigo e del distretto di Baden (AG) non sono più esclusi del campo d'applicazione con carattere obbligatorio generale.

Sono parimenti escluse:
b. i datori di lavoro con sede all’estero, rispettivamente fuori dal campo d’applicazione territoriale descritto nei capoversi 1 e 2.

Articolo 2: conferimento del carattere obbligatorio generale

Campo d'applicazione aziendale con carattere obbligatorio generale

4 Le disposizioni di carattere obbligatorio generale del contratto collettivo di lavoro per il pensionamento anticipato (CCL PEAN) che figurano nell’allegato sono applicabili alle imprese, parti di imprese e ai cottimisti indipendenti dei seguenti settori:
a. edilizia, genio civile, lavori in sotterraneo e costruzioni stradali (comprese le pavimentazioni);
b. lavori di sterro, di demolizione, discariche e imprese di riciclaggio; sono esclusi gli impianti di riciclaggio fissi situati al di fuori dei cantieri e il personale impiegato in queste strutture;
c. estrazione e lavorazione della pietra, imprese di selciatura;
d. imprese di costruzione e d’isolamento di facciate, escluse le imprese operanti nella realizzazione di superfici di tamponamento. Per «superfici di tamponamento» si intendono tetti inclinati, sottosoffittature, tetti piatti e rivestimenti di facciate (con relativa sottostruttura e isolamento termico);
e. imprese d’isolamento e d’impermeabilizzazione di superfici di tamponamento in senso lato e lavori analoghi nei settori del genio civile e dei lavori in sotterraneo;
f. imprese per i lavori di iniezione e risanamento del calcestruzzo;
g. imprese che eseguono lavori in asfalto e betoncini;
h. imprese che eseguono lavori di costruzione ferroviaria. Sono considerati lavori di costruzione ferroviaria i lavori nell’ambito della costruzione e manutenzione del binario e/o di costruzioni di genio civile abbinati ad impianti ferroviari e i lavori direttamente correlati con la sicurezza dei lavori sul binario o svolti in aree pericoloso della ferrovia. Sono escluse le imprese e parti di imprese che impiegano esclusivamente lavoratori non rientranti nel campo di applicazione personale secondo il capoverso 5 o che eseguono lavori alle linee di contatto e ai circuiti elettrici.

Articolo 2.4: conferimento del carattere obbligatorio generale

Campo d'applicazione personale con carattere obbligatorio generale

5 Le disposizioni di carattere obbligatorio generale si applicano per i lavoratori delle imprese di cui nel capoverso 4 (indipendentemente dal tipo di retribuzione). Ciò
vale in particolare per:
a. capi muratori e capi fabbrica;
b. capi squadra;
c. professionisti quali muratori, costruttori stradali, selciatori, ecc.;
d. lavoratori edili (con o senza conoscenze professionali);
e. specialisti quali macchinisti, autisti, magazzinieri e isolatori come pure gli aiutanti, a condizione che lavorino in un'impresa o una parta d'impresa guista il capoverso 4;
f. guardiani di sicurezza con formazione se vengono impiegati per la sicurezza dei lavori sul binario o per lavori in aree pericolose della ferrovia;
g. altri lavoratori, per quanto eseguano lavori ausiliari in un’impresa sottomessa al campo d’applicazione.
I lavoratori sono assoggettati al CCL PEAN dal momento in cui sorge l’obbligo contributivo AVS.
Sono eccettuati i dirigenti, il personale tecnico e amministrativo, come pure il personale addetto alle mense alle pulizie delle imprese assoggettate. Sono considerati dirigenti gli assistenti di cantiere e i soggetti che sono iscritti nel registro di commercio come procuratori, gerenti, soci, direttori, titolari, consiglieri di amministrazione o con una funzione analoga oppure che possono esercitare un influsso determinante sull'andamento degli affari dell'impresa. Queste persone non sottostanno al presente contratto nemmeno se svolgono un'attività a tempo pieno o a tempo parziale, giusta le lettere a-g soprastanti, nella stessa impresa o nello stesso gruppo di imprese. Si suppone che una persona possa esercitare un influsso determinante sull'andamento degli affari se detiene una partecipazione superiore al 20 per cento nell'impresa o nell'azienda madre.
Sono anche esclusi: i macchinisti di macchinari ferroviari automatici (personale addetto alla guida, all'asservimento, alla manutenzione e revisione del parco macchine), i macchinisti di treni di lavoro per la saldatura e la rettifica di rotaie (personale addetto alla guida, all'asservimento, alla manutenzione e revisione del parco macchine); i saldatori (saldatura e rettifiche) che eseguono in modo preponderante questi lavori specifici.

Articolo 2.5: conferimento del carattere obbligatorio generale

Durata della convenzione

Proroga contrattuale automatica / clausola di proroga

Il CCL PEAN è stipulato a tempo indeterminato. Può essere disdetto dalle parti contraenti per il 31 dicembre di ogni anno mediante lettera raccomandata, con un preavviso di cinque anni, in ogni caso non prima del 31 dicembre 2012.

Articolo 29

Informazioni

Informazioni / indirizzo per l'ordinazione / Commissione paritetica

Fondazione pensionamento anticipato
Obstgartenstrasse 19
8006 Zurigo
043 222 58 30
mail@far-suisse.ch
www.far-suisse.ch

Unia:
Bruno Tanner
031 350 22 72
bruno.tanner@unia.ch

Condizioni di lavoro

Salario e componenti salariali

Salari / salari minimi

Questo CCL è destinato esclusivamente per il pensionamento anticipato nel settore costruzione principale in Svizzera, per i quali il CNM si applica.

Categorie salariali

Questo CCL è destinato esclusivamente per il pensionamento anticipato nel settore costruzione principale in Svizzera, per i quali il CNM si applica.

Aumento salariale

Questo CCL è destinato esclusivamente per il pensionamento anticipato nel settore costruzione principale in Svizzera, per i quali il CNM si applica.

Indennità di fine anno / tredicesima mensilità / gratifica / premio per anzianità di servizio

Questo CCL è destinato esclusivamente per il pensionamento anticipato nel settore costruzione principale in Svizzera, per i quali il CNM si applica.

Assegni per i figli

Questo CCL è destinato esclusivamente per il pensionamento anticipato nel settore costruzione principale in Svizzera, per i quali il CNM si applica.

Supplementi salariali

Lavoro straordinario / ore supplementari

Questo CCL è destinato esclusivamente per il pensionamento anticipato nel settore costruzione principale in Svizzera, per i quali il CNM si applica.

Lavoro notturno / lavoro al fine settimana / lavoro serale

Questo CCL è destinato esclusivamente per il pensionamento anticipato nel settore costruzione principale in Svizzera, per i quali il CNM si applica.

Lavoro a turni / servizio di picchetto

Questo CCL è destinato esclusivamente per il pensionamento anticipato nel settore costruzione principale in Svizzera, per i quali il CNM si applica.

Rimborso spese

Questo CCL è destinato esclusivamente per il pensionamento anticipato nel settore costruzione principale in Svizzera, per i quali il CNM si applica.

Orario di lavoro e giorni liberi

Orario di lavoro

Questo CCL è destinato esclusivamente per il pensionamento anticipato nel settore costruzione principale in Svizzera, per i quali il CNM si applica.

Vacanze

Questo CCL è destinato esclusivamente per il pensionamento anticipato nel settore costruzione principale in Svizzera, per i quali il CNM si applica.

Giorni di congedo retribuiti (assenze)

Questo CCL è destinato esclusivamente per il pensionamento anticipato nel settore costruzione principale in Svizzera, per i quali il CNM si applica.

Giorni festivi retribuiti

Questo CCL è destinato esclusivamente per il pensionamento anticipato nel settore costruzione principale in Svizzera, per i quali il CNM si applica.

Congedo di formazione

Questo CCL è destinato esclusivamente per il pensionamento anticipato nel settore costruzione principale in Svizzera, per i quali il CNM si applica.

Indennità per perdita di guadagno

Malattia / infortunio

Questo CCL è destinato esclusivamente per il pensionamento anticipato nel settore costruzione principale in Svizzera, per i quali il CNM si applica.

Congedo maternità / paternità / parentale

Questo CCL è destinato esclusivamente per il pensionamento anticipato nel settore costruzione principale in Svizzera, per i quali il CNM si applica.

Servizio militare / civile / di protezione civile

Questo CCL è destinato esclusivamente per il pensionamento anticipato nel settore costruzione principale in Svizzera, per i quali il CNM si applica.

Regolamentazioni in materia di pensionamento / pensionamento anticipato

Età di pensionamento:
dal compimento del 60° anno d’età

Il lavoratore può chiedere una rendita transitoria se soddisfa cumulativamente i seguenti requisiti:
a) ha compiuto il 60° anno d’età
b) non ha ancora raggiunto l’età pensionabile AVS
c) negli ultimi vent’anni ha svolto un'attività sottoposta all'obbligo contributivo per almeno quindici anni - di cui gli ultimi sette prima di riscuotere le prestazioni ininterrottamente - in un'impresa rientrante nel campo di applicazione del CCL PEAN;
d) rinuncia definitivamente a qualsiasi attività lucrativa, fatto salvo l’articolo 15.
Il lavoratore che non soddisfa pienamente il requisito della durata dell’ occupazione (capoverso 1 lettera c) può chiedere una rendita transitoria ridotta se:
a. negli ultimi vent’anni ha svolto un'attività sottoposta all'obbligo contributivo soltanto per dieci anni in un'impresa rientrante nel campo di applicazione del CCL PEAN; di cui gli ultimi sette anni prima di riscuotere le prestazioni ininterrottamente e/o
b. negli ultimi sette anni prima del prepensionamento è stato disoccupato per un periodo massimo di due anni, ma soddisfa i requisiti ai sensi della lettera a del presente capoverso.

Finanziamento:
Percenti del salario determinante (salario assoggettato all’obbligo contributivo AVS fino al massimo LAINF); dal 1.7.2016: datori di lavoro 5.5%, lavoratori 1.5% (Nuovo testo giusta la Convenzione addizionale IX al CCL PEAN del 1.1.2016)
Nota per i lavoratori temporanei (a seconda di ordinanza sul collocamento, OC):
Obbligo contributivo nasce il primo giorno.
Sono esentati dall’obbligo contributivo i lavoratori:
a. di età inferiore a 28 anni;
b. che seguono una formazione per una professione che non rientra nel campo di applicazione del contratto collettivo di lavoro; e
c. il cui impiego è limitato a tre mesi.

Prestazioni:
Rendita transitoria: importo base di almeno CHF 6'000.-- l'anno, + 65% del salario medio annuo stabilito contrattualmente, senza indennità supplementari, retribuzione di ore straordinarie ecc.
La rendita transitoria non può tuttavia superare i seguenti valori limite: 80% del salario base per la rendita percepito nell’ultimo anno lavorativo, 2,4 volte la rendita AVS semplice massima.

Compensazione degli accrediti di vecchiaia LPP:
Nel periodo in cui percepisce la rendita, il beneficiario ha diritto a un contributo pari al 18% del salario annuo determinante per il calcolo della rendita - dedotto l'importo di coordinamento ai sensi della LPP - ma al massimo al 18% del salario massimo da assicurare obbligatoriamente in virtù della LPP.
Per i beneficiari la cui rendita inizia a decorrere nel 2011, il contributo è mantenuto al 12% del salario annuo determinante per il calcolo della rendita - dedotto l'importo di coordinamento ai sensi della LPP - ma al massimo al 12% del salario massimo da assicurare obbligatoriamente in virtù della LPP.

Rendite di durata limitata per vedove, vedovi e orfani:
In caso di decesso dell’avente diritto durante la fase transitoria, la Fondazione può completare le prestazioni per i superstiti versate da altri enti fino al 60% della rendita transitoria e fino al 20% per ogni figlio (avente diritto alla rendita per orfani AVS), al massimo però fino al 100% della rendita transitoria.

Prestazioni sostitutive per casi di rigore (soltanto se il caso di rigore sopravviene dopo il 1° gennaio 2006):
- Hanno diritto alle prestazioni sostitutive per casi di rigore i lavoratori che soddisfano cumulativamente i seguenti requisiti: hanno compiuto il 50° anno d’età, ma non hanno ancora raggiunto i 60 anni; hanno lavorato almeno vent’anni, di cui gli ultimi sette senza interruzioni, in un’impresa che rientra nel campo di applicazione del CCL PEAN; sono stati espulsi definitivamente e senza colpa propria dall’attività nell’edilizia principale (per esempio a causa del fallimento dell’impresa, licenziamento, decisione di inidoneità
della SUVA).
- La prestazione sostitutiva per casi di rigore consiste in un importo forfetario in forma di versamento unico corrisposto all’istituto di previdenza secondo la LPP/LFLP. Esso è pari
di regola a CHF 1’000.– per ogni anno durante il quale l’avente diritto ha lavorato in un’impresa rientrante nel presente campo di applicazione.

Attività lavorative consentite (dal 1.1.2011):
un’impresa sottoposta al CCL PEAN, un’attività rientrante nel campo di applicazione del CCL PEAN senza decurtazione delle prestazioni percepite nell’ambito del pensionamento anticipato, purché il guadagno annuo sia inferiore al limite previsto dall’articolo 7 capoverso 1 LPP. I lavoratori possono svolgere anche altre attività, a titolo dipendente o indipendente, purché il guadagno annuo sia inferiore alla metà del limite previsto dall’articolo 7 capoverso 1 LPP.
I guadagni accessori conseguiti per più di tre anni prima dell’inizio della rendita transitoria possono essere conseguiti anche in seguito nella stessa misura, senza decurtazione delle prestazioni. Il Consiglio di fondazione può fissare un limite massimo.

Disposizioni transitorie dal 1.1.2014 (convenzione addizionale VIII art. 28) per:
- aziende industriali e le imprese che eseguono betoncini nel Cantone di Zurigo e nel distretto di Baden (AG)
- costruzioni ferroviarie

Articoli 7-22; convenzione addizionale VIII; OC: articolo 48c

Disposizioni transitorie (dichiarato d’obbligatorietà generale a partire dal 1° dicembre 2015)
4 Le aziende industriali e le imprese che eseguono betoncini nel Cantone di Zurigo e nel distretto di Baden sono tenute, per effetto dell’assoggettamento al presente contratto, a versare un contributo unico adeguato per i lavoratori che richiedono prestazioni PEAN e che non hanno ancora raggiunto i cinque anni contributivi (con partecipazione dei lavoratori giusta l’art. 8 cpv. 1 CCL PEAN). Nell'ambito dell’esame del diritto alla rendita di un richiedente (art. 14 CCL PEAN) si considera che le imprese sono sottoposte al CCL PEAN dalla loro costituzione. Il contributo unico adeguato è calcolato come segue: 5 volte il 5 per cento del salario base per la rendita (art. 16 CCL PEAN), dedotti i contributi ordinari giusta l'art. 8 CCL PEAN già pagati per il lavoratore interessato.
6 Le imprese nel settore delle costruzioni ferroviarie assoggettate al presente contratto a seguito della modifica del campo di applicazione secondo l'art. 2, cpv. 4, lett. h, del decreto del Consiglio federale sono tenute a versare un contributo unico adeguato per i lavoratori che richiedono prestazioni PEAN e che non hanno ancora raggiunto i cinque anni contributivi (con partecipazione dei lavoratori giusta l’art. 8 cpv. 1 CCL PEAN). Nell'ambito dell’esame del diritto alla rendita di un richiedente (art. 14 CCL PEAN) si considera che le imprese sono sottoposte al CCL PEAN dalla loro costituzione, a condizione che abbiano versato alla Fondazione FAR l'integralità dei contributi per tutti i lavoratori. Il contributo unico adeguato è calcolato come segue: 5 volte il 5 per cento del salario base per la rendita (art. 16 CCL PEAN), dedotti i contributi ordinari giusta l’art. 8 CCL PEAN già pagati per il lavoratore interessato.

Articoli 28.4 + 28.6; convenzione addizionale VIII

Contributi

Fondo paritetico / contributi per le spese di esecuzione / contributi per il perfezionamento

Dichiarato d’obbligatorietà generale a partire dal 1.7.2016:

Il contributo dei lavoratori corrisponde all'1.5% del salario determinante. Il contributo è dedotto mensilmente dal salario, sempre che non venga prelevato in altro modo.
Il contributo dei datori di lavoro corrisponde al 5.5% del salario determinante.

Articolo 8, Accordo aggiuntivo 2016

Protezione del lavoro / contro la discriminazione

Disposizioni antidiscriminazione

Questo CCL è destinato esclusivamente per il pensionamento anticipato nel settore costruzione principale in Svizzera, per i quali il CNM si applica.

Parità in generale / parità salariale / conciliazione della vita professionale e familiare / molestie sessuali

Questo CCL è destinato esclusivamente per il pensionamento anticipato nel settore costruzione principale in Svizzera, per i quali il CNM si applica.

Sicurezza sul lavoro / protezione della salute

Questo CCL è destinato esclusivamente per il pensionamento anticipato nel settore costruzione principale in Svizzera, per i quali il CNM si applica.

Apprendisti / dipendenti fino a 20 anni d'età

Questo CCL è destinato esclusivamente per il pensionamento anticipato nel settore costruzione principale in Svizzera, per i quali il CNM si applica.

Disdetta

Termine di preavviso

Questo CCL è destinato esclusivamente per il pensionamento anticipato nel settore costruzione principale in Svizzera, per i quali il CNM si applica.

Protezione contro il licenziamento

Questo CCL è destinato esclusivamente per il pensionamento anticipato nel settore costruzione principale in Svizzera, per i quali il CNM si applica.

Partenariato sociale

Parti contraenti

Rappresentanza dei lavoratori

Sindacato Unia (in passato: Sindacato edilizia & industria SEI)
Sindacato Syna

Rappresentanza dei datori di lavoro

Società Svizzera degli Impresari-Costruttori (SSIC)
Quadri dell’edilizia svizzera

Organi paritetici

Organi d'esecuzione

Fondazione pensionamento anticipato

Articoli 23 e 24

Partecipazione

Congedo per partecipare alle attività sindacali

Questo CCL è destinato esclusivamente per il pensionamento anticipato nel settore costruzione principale in Svizzera, per i quali il CNM si applica.

Disposizioni in materia di partecipazione (commissioni aziendali, commissioni giovanili ecc.)

Questo CCL è destinato esclusivamente per il pensionamento anticipato nel settore costruzione principale in Svizzera, per i quali il CNM si applica.

Disposizioni di protezione per i delegati sindacali e i membri delle commissioni aziendali/del personale

Questo CCL è destinato esclusivamente per il pensionamento anticipato nel settore costruzione principale in Svizzera, per i quali il CNM si applica.

Misure sociali / piani sociali / licenziamenti di massa / mantenimento dei posti di lavoro

Questo CCL è destinato esclusivamente per il pensionamento anticipato nel settore costruzione principale in Svizzera, per i quali il CNM si applica.

Disciplina sui conflitti

Procedura di conciliazione

La composizione delle controversie è di competenza dei tribunali ordinari.

Articolo 26

Obbligo della pace

Le parti contraenti s’impegnano per sé, le proprie sezioni e i propri soci a salvaguardare la pace del lavoro per tutta la durata del CCL PEAN e si astengono in particolare da qualsiasi azione collettiva volta a turbare il lavoro per far valere rivendicazioni in relazione al pensionamento anticipato nel settore dell’edilizia principale.

Articolo 6

Documenti e link  inizio pagina
» Decreto del Consiglio federale che conferisce obbligatorietà generale
» Fondazione pensionamento anticipato (FAR-Suisse)
» Regolamento PEAN (edizione 2014) (167 KB, PDF)
» CCL per il pensionamento anticipato nel settore pensionamento anticipato nel settore dell’edilizia principale (PEAN; edizione 2016) (141 KB, PDF)
» Convenzione addizionale IX 2016 pensionamento anticipato nel settore pensionamento anticipato nel settore dell’edilizia principale (12 KB, PDF)

Esportazione inizio pagina
» Documento PDF
» Scarica file Excel
 

    Al momento il suo elenco dei preferiti non contiene alcuna versione di CCL.


Unia Home


Produktion (Version 5.4.4)